Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Circo, dalla Cina con stupore

golden

Da martedì al Teatro stabile del Friuli Venezia Giulia di Trieste lo show dell’ensemble acrobatico Peking Acrobats

Circo, dalla Cina con stupore

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

CLICCA QUI e CLICCA QUI

Trieste

Sarà un appuntamento divertente, accattivante, ma soprattutto ricco di sorprese e di incredibili numeri che sfidano le leggi di gravità e i limiti del corpo umano quello con The Peking Acrobats, ensemble composto dai migliori gruppi acrobatici cinesi che dall’anno della fondazione quale compagnia acrobatica – il 1958 – ricevono costantemente il plauso del pubblico e della critica internazionale.

The Peking Acrobats arrivano a Trieste forti di un consenso internazionale e della popolarità rafforzata in occidente dalle partecipazioni ai film Ocean’s Twelve e Ocean’s Eleven, al fianco di divi come Julia Roberts, Brad Pitt e George Clooney. Saranno in scena al Politeama Rossetti dal 9 all’11 gennaio per il cartellone Musical & grandi eventi con uno spettacolo indimenticabile, ove performance rischiose che richiedono prestazioni fisiche eccezionali e concentrazione notevolissima, vengono porte con grazia e leggerezza uniche, con una naturalezza – impensabile anche nei migliori atleti occidentali – che non rivela minimamente l’incredibile sforzo sostenuto.

Molti degli incredibili numeri acrobatici che compongono lo spettacolo venivano svolti già in tempi antichi. La storia degli acrobati cinesi è ricchissima e la sua tradizione risale a oltre 2000 anni fa: le origini sono radicate nel folklore e nella vitalità delle arti popolari. Molti numeri presenti nello spettacolo si rifanno tuttora a tali linee: nascevano dal semplice roteare e dondolare oggetti tipici che si trovavano nelle case, ad esempio. Giochi tipici popolari come “Rang Hitting ” – il tiro di una piccola striscia di legno della grandezza di una suola verso un bersaglio – si svilupparono fino a trasformarsi in veri e propri numeri circensi. Anche il mito e la religione influenzarono le arti acrobatiche cinesi.

Attraverso i secoli le arti acrobatiche cinesi si sono sviluppate in diversi modi e forme. L’entusiasmo delle stupefacenti performance degli acrobati colpì l’attenzione delle classi alte tanto che gli atleti furono invitati a corte per intrattenere e impressionare gli Imperatori. Da allora le arti acrobatiche non hanno mai perduto la loro popolarità. Tuttora un acrobata in Cina è considerato un artista degno di grande rispetto, alla stregua di quello che da noi si può riservare ad esempio a una grande star della lirica. La vitalità di questo tipo di spettacolo è mantenuta grazie al capillare lavoro di trasmissione di questo “sapere” e di allenamento che avviene tradizionalmente “di padre in figlio”: ci sono intere famiglie di acrobati, che introducono a quest’arte fin dall’infanzia le nuove generazioni.

The Peking Acrobats raccolgono i migliori acrobati, giocolieri, funamboli contorsionisti e ginnasti della grande tradizione circense cinese, accompagnati sul palco da musicisti che suonano strumenti tradizionali. Informazioni sul sito www.ilrossetti.it. e al tel. 040.3593511.

 

da: “Il Gazzettino”, 07/01/2007

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.