Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

ALEXIS GRUSS – WORLD CIRCUS ARTIST

ALEXIS GRUSS – WORLD CIRCUS ARTIST

ALEXIS GRUSS JR. L’UOMO CHE SUSSURRA AI CAVALLI

È il figlio di Théophile “Dédé” Gruss e Maud Poisson della famosa dinastia di Poisson. Suo zio era il maestro scudiero Alexis Gruss Sr. Alexis è nato il 23 aprile 1944 a Bart, vicino a Montbéliard (Doubs). È cresciuto nei circhi della sua famiglia: Gruss-Jeannet (fino al 1948), Radio Circus (1949-1955), Medrano (1956), Jean Richard (1957-1958), Grand Cirque de France (1959-1965) ). Nel 1966, Dédé si separò dal fratello e andò in tournée in Svizzera con il City Circus, per poi riunirsi alla famiglia l’anno successivo con il Circorama di Achille Zavatta. Nel 1969, Alexis Jr e suo padre unirono le forze con Roland Prin per un Grand Cirque de France, e nel 1970 partì per la Spagna con sua moglie Gipsy, la figlia di Firmin Bouglione. Si sono esibiti al Circo Price di Madrid e poi al Cirque d’Hiver. Nel 1971-72, è il Circo Nazionale dove Alexis presenta una cavalleria di Franz Althoff poi, nel 1973, la Piste d´or.

L’incontro di Alexis Jr con Silvia Monfort segnerà la storia del circo. L’attrice le permetterà di stabilirsi nel centro di Parigi nel cortile dell’Hôtel Salé (ora Museo Picasso) e di inaugurare, il 25 maggio 1974, il Circus à l’Ancienne.

Programme Cirque a l’Ancienne 1974

Questa formula segnerà la nascita del nuovo circo con un ritorno alla pura tradizione e il contributo delle tecniche teatrali e di altri spettacoli dal vivo. Alexis completerà il suo progetto creando una scuola di circo dalla quale emergeranno elementi che, ancora oggi, sono artisti importanti della pista. Con Dominique Mauclair consentirà la creazione del Festival Mondial du Cirque de Demain: un vero e proprio crogiolo per l’emergere di nuove forme di circo. Il Circus à l’Ancienne viaggerà per l’Europa, stabilendosi a Berlino e partecipando al Festival di Avignone e alla Biennale di Venezia. Nel 1982, Jack Lang, il nuovo ministro della Cultura, ha conferito al Cirque Gruss lo status di Circo Nazionale. Opererà fino al 1987 e proporrà ogni anno creazioni arricchite dai contributi culturali della pittura, della danza o della letteratura.

Alexis Gruss Jr aprirà il circo all’Opera montando “La Flute Enchantée” sotto il tendone. Incorporerà la musica jazz nei repertori delle sue orchestre e si stabilirà all’antico teatro di Orange per creare gli “Equestriades”. Collaborerà con istituzioni come la Guardia Repubblicana o il Cadre Noir de Saumur. Con i suoi figli Stephan, Armand (purtroppo deceduto nel 1974), Maud e Firmin, e oggi i nipoti, ha posto le basi per un circo ancorato alla tradizione ma aperto a tutte le nuove proposte. Il suo spettacolo per l’anniversario della creazione del Circo passerà alla storia come uno dei più belli mai realizzati. Vive allo Château de Piolenc con la sua famiglia dal 1994, prepara gli spettacoli che fa in inverno a Parigi, nel Bois de Boulogne, o nei tour che fa negli Zéniths.

Alexis Gruss rimarrà nella storia del circo come il “traghettatore” decisivo verso formule aperte ma solidamente costruite sul lavoro oscuro di lunghe prove e sulla continua ricerca del “fare meglio”

“Puoi stare a letto la mattina per inseguire il tuo sogno, oppure puoi alzarti per realizzarlo.” Alexis Gruss Jr

Testo di Christian Hamel
Foto di Maurizio Colombo

[google-translator]

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi socials utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.