Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: La carovana del Circo Knie è arrivata a Lugano

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

La carovana del Circo Knie è arrivata a Lugano

La carovana del Circo Knie è arrivata a Lugano

Cornaredo /  Da giovedì a domenica va in scena lo spettacolo del giubileo – «Una tournée speciale, molto emozionante» ci racconta Franco Knie Junior

La carovana del Circo Knie è arrivata questa mattina a Lugano dove, da giovedì 14 a domenica 17 novembre, andrà in scena lo spettacolo del giubileo. È passato infatti un secolo dalla prima rappresentazione del circo nazionale svizzero sotto un tendone. Dal 1919 ad oggi molte cose sono cambiate ma a rimanere sempre uguale è la conduzione familiare da parte della dinastia Knie, giunta ormai all&rsquoottava generazione di artisti. «Questa è una tournée speciale, molto emozionante – ci ha detto questa mattina il direttore tecnico Franco Knie Junior – che mette in scena uno spettacolo che sta piacendo moltissimo al pubblico». Un successo che ha spinto il circo ha prolungare di una settimana la tournée. «Sì, quest&rsquoanno rompiamo con la tradizione e al posto che qui a Lugano concluderemo le rappresentazioni a casa, a Rapperswil».

La carovana del Circo Knie è arrivata a Lugano

Insieme al tendone – montato in anticipo rispetto agli altri anni perché è saltata la tappa locarnese a causa delle condizioni del terreno – sono arrivati oggi a Lugano 37 artisti provenienti da 8 Paesi e circa 230 collaboratori da 16 Paesi. Per la gioia dei più piccini da giovedì sarà possibile visitare lo zoo ambulante che ospita quaranta cavalli, 18 pony, capre, e molto altro. Da quattro anni a questa parte, invece, gli elefanti non fanno più parte della carovana colorata ma hanno trovato casa a Rapperswil. «All&rsquoinizio il pubblico sentiva la mancanza degli animali, – spiega ancora Franco Knie Junior che, con la moglie Linna Knie-Sun e il figlio Chris Rui Knie, era protagonista proprio del numero con gli elefanti – ma poi si è abituato, capendo la nostra scelta». «Gli elefanti – conclude – fanno parte della nostra famiglia e appena abbiamo del tempo libero andiamo a trovarli».

Da www.cdt.ch del 11/11/19

 

12/11/2019 11.52.15

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.