Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Stop a orsi, giraffe, foche nei circhi che arrivano a Milano

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

Regolamento benessere e tutela animali da circo a Milano | Divieto giraffe, orsi

Stop a orsi, giraffe, foche nei circhi che arrivano a Milano

Aggiornato dopo 14 anni il nuovo regolamento per il benessere degli animali

In arrivo il nuovo Regolamento per il benessere e la tutela degli animali. Dopo il passaggio in Giunta nella seduta di venerdì, il documento andrà al vaglio del Consiglio comunale per l’approvazione e l’entrata in vigore. In questo modo l&rsquoAmministrazione si doterà di uno strumento aggiornato, utile e dinamico in grado di recepire la crescente sensibilità nei confronti delle tematiche relative alla tutela degli animali, all&rsquointerno delle competenze conferite dalla normativa ai comuni.

Nei 14 anni trascorsi dall&rsquoapprovazione dell&rsquoattuale Regolamento, infatti, numerose sono state le modifiche di Legge in materia di tutela animali, basti citare la Legge 130 del 2008 che riconosce agli animali come &ldquoesseri senzienti&rdquo oppure la 120 del 2010 che ha introdotto l&rsquoobbligo di soccorso degli animali investiti. &ldquoIl nuovo regolamento &ndash dichiara l&rsquoassessore con delega alle Politiche per la tutela e difesa degli animali Roberta Guaineri &ndash desidera avere un ruolo educativo, di formazione di una rinnovata cultura del rispetto degli animali in città. A tal fine, questo documento non solo stabilisce norme vincolanti ma promuove principi generali di buon comportamento nei confronti degli animali e per la loro gestione&rdquo.

Gli animali vietati nei circhi

Nel rispetto della legge vigente, statale e regionale, il Regolamento propone alcuni elementi innovativi. Per esempio: maggiore rigore nella detenzione e vendita di alcune specie animali selvatiche, a tutela dell&rsquoambiente (specie invasive) e del loro benessere (specie che richiedono alta professionalità per la loro corretta gestione) gestione delle colonie feline (normate dalla Regione solo a livello generale) tutela dei siti di nidificazione dei rondoni gestione dei crostacei vivi destinati all&rsquoalimentazione (per ora normati solo dalla Svizzera, con legge recentissima) allineamento con le linee guida della Commissione CITES ministeriale per circhi e spettacoli itineranti con divieto di utilizzare primati, cetacei, orsi, lupi, rinoceronti, ippopotami, giraffe, foche attività di cessione e o affido di cani e gatti del parco-canile comunale al fine di facilitare la gestione della struttura e favorire l&rsquoadozione degli animali.

Il metodo di lavoro seguito per la redazione del nuovo regolamento ha innanzitutto privilegiato la competenza tecnico-scientifica dei Garanti per la Protezione degli Animali del Comune di Milano che per la stesura del testo hanno coinvolto nell&rsquoattività di verifica, consultazione e controllo enti, associazioni e mondo accademico. In particolare, il Dipartimento Medicina Veterinaria dell&rsquoUniversità di Milano, il Dipartimento Scienze Veterinarie per la Salute dell&rsquoUniversità di Milano, ATS Milano &ndash Città Metropolitana &ndash Dipartimento Veterinario, l&rsquoOrdine dei Medici Veterinari, l&rsquoENPA Milano, il WWF Lombardia, la LIPU, il Progetto Natura Onlus, l&rsquoUnità Tutela Animali della Polizia Locale di Milano, l&rsquoAcquario Civico e liberi professionisti. Inoltre, benché non espressamente previsto, nella stesura del nuovo Regolamento sono stati coinvolti tutti i municipi della città e sono state recepite in gran parte le proposte di modifica innovative coerenti con l&rsquoimpostazione generale del documento. Al termine della consultazione sono pervenuti i pareri favorevoli di tutti i municipi, tranne il settimo (il parere del Municipio 2 non è pervenuto e, pertanto, si è inteso come favorevole).

 

Da www.milanotoday.it del 04/08/19

05/08/2019 16.05.43

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.