Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Breve cronistoria delle tigri di Somma Lombardo

circo david

BREVE CRONISTORIA DELLE TIGRI DI SOMMA LOMBARDO

NEGLI ANNI ’80 IN ITALIA ERA DIFFUSA LA CATTIVA ABITUDINE DI UTILIZZARE CUCCIOLI DI ANIMALI SELVATICI PER FARE FOTO (A PAGAMENTO) NEI CIRCHI, NEI LUOGHI DI DIVERTIMENTO E NELLE SPIAGGE. SPESSO FINITA LA STAGIONE I CUCCIOLI, TRA CUI TIGRI E LEONI, VENIVANO ABBANDONATI E LE AUTORITA’ CERCAVANO DI COLLOCARLI A CHI SE NE VOLESSE FAR CARICO. IN QUEL PERIODO LA DETENZIONE ERA LIBERA NON ESISTEVA PURTROPPO ALCUNA NORMA O REGOLAMENTAZIONE.

NEL 1985 LA PASSIONE PER QUESTI ANIMALI ERA COSI GRANDE CHE SONO VENUTO IN POSSESSO DI DUE TIGROTTI ACCETTANDO DI DEDICARE LORO IL MASSIMO DELLE CURE ED ACCETTANDO OVVIAMENTE L’ONERE DELLA RESPONSABILITA’ CHE NE CONSEGUIVA. ANCHE IL CFdS NEL 1986 MI DAVA IN AFFIDO UN ORSO. QUESTI ANIMALI STAVANO “COSI’ MALE” DA ME CHE HANNO COMINCIATO A RIPRODURSI . LA MERAVIGLIA E LO STUPORE DI VEDERE VIVERE E CRESCERE QUESTI ESEMPLARI MERAVIGLIOSI CHE IN NATURA SONO MINACCIATI DI ESTINZIONE MI HA DATO LO STIMOLO DI INFONDERE IL MASSIMO DEI MIEI SFORZI PER MANTENERLI NELLE MIGLIORI CONDIZIONI E COLLOCARLI IN AMBIENTI PIU’ ADEGUATI ALLA LORO NATURA INFORMANDO SEMPRE LE AUTORITA’ COMPETENTI. (PREFETTURA E CFdS)

DA QUI HA AVUTO INIZIO IL TRAVAGLIO BUROCRATICO ISTITUZIONALE A DIR POCO ASSURDO.

ALLA PRIMA NASCITA DEI TIGROTTI (CHE E’ STATA UNA SORPRESA INATTESA) CHIESI AL CORPO FORESTALE PIU’ VICINO A CHI E COME DENUNCIARE L’EVENTO E DOPO UN KAFKIANO RIMBALZO DALL’UFFICIO DI VERGIATE A QUELLO DI MALPENSA, A QUELLO DI VARESE, A QUELLO DI MILANO E INFINE DI ROMA SENZA AVERE ALCUNA INDICAZIONE HO PENSATO DI COMUNICARE LA NASCITA A TUTTI I SU INDICATI UFFICI.CHIEDENDO “CHI NE E’ COMPETENTE NE PRENDA ATTO”.

IL 13.01.1992 L’AVVOCATO PULLI DI SOMMA L.DO SCRIVEVA CON RACCOMANDATE PER MIO CONTO AGLI ENTI : ENPA E WWF DI MILANO CON RICHIESTA DI AIUTARMI A COLLOCARE GLI ANIMALI. (ALLEGATO 1) SENZA OTTENERE ALCUNA RISPOSTA O INTERESSAMENTO. IL 06.03 1992 RINNOVAVO LA RICHIESTA ALLA PREFETTURA CON ELENCO COMPLETO DEGLI ANIMALI DA ME DETENUTI (ALLEGATO 3).NESSUNA RISPOSTA

IL 23.05.1992 IN OTTEMPERANZA ALLA L.150/92 PRESENTAVO DENUNCIA DI POSSESSO C/O CFdS DI VERGIATE E PREFETTURA DI VARESE. (ALLEGATO 3).

A PARTIRE DAL 1994 LA PREFETTURA DI VARESE DISPONEVA SOPRALLUOGHI PRESSO LA MIA AZIENDA IN PIU’ OCCASIONI TRAMITE IL SERVIZIO VETERINARIO ASL PER SVOLGERE ISPEZIONI DI CONTROLLO SUL BENESSERE DEGLI ANIMALI E LO STATO DI DETENZIONE E SICUREZZA DEGLI AMBIENTI CON RILASCIO DEI RELATIVI VERBALI DI ISPEZIONE. OGNI MUTAMENTO, NASCITA, CESSIONE O DECESSO VENIVA SEMPRE INVIATA COMUNICAZIONE RACCOMANDATA IN PREFETTURA E CORPO FORESTALE E LE NASCITE LE PUBBLICAVO SUI QUOTIDIANI DI ZONA.(ALLEGATO 5\6\7).

NEL 1996 USCIVA UNA REGOLAMENTAZIONE RIGUARDO GLI ANIMALI PERICOLOSI CHE PREVEDEVA UNA DENUNCIA DI POSSESSO ALLA PREFETTURA ED AL COMUNE DI RESIDENZA CON PAGAMENTO DI UNA “TASSA” ALLA QUALE MI SONO OVVIAMENTE ADEGUATO (ALLEGATO 4). ESSENDO ANIMALI DI NON FACILE COLLOCAZIONE L’IMPEGNO CHE HO ADOPERATO NEGLI ANNI LO SO SOLO IO.

NEL 1997 AVENDO TROVATO LA COLLOCAZIONE IN UN PARCOZOO A PECHINO HO CHIESTO L’AUTORIZZAZIONE AL TRASFERIMENTO DI CINQUE ESEMPLARI ED IL CORPO FORESTALE DI ROMA DOPO AVER ACQUISITO LE NECESSARIE INFORMAZIONI-DOCUMENTI E VISTA LA REGOLARITA’ E LEGITTIMITA’DELLA DOCUMENTAZIONE E DETENZIONE RILASCIAVA IN DATA 26\11\98 IL NULLA OSTA NONCHE’ I RELATIVI CERTIFICATI CITES PER LO SPOSTAMENTO. (ALLEGATO 8)E LE CINQUE TIGRI SONO STATE ACCOLTE DALLO ZOO GUILING PARK DI PECHINO.

IN DIVERSE OCCASIONI IL CORPO FORESTALE DELLO STATO DI VARESE, DOTT OLIVIERI, DI VERGIATE , MALPENSA E DI MILANO , SI SONO RECATI PRESSO LA MIA AZIENDA PER I CONTROLLI DI ROUTINE, PER LEGGERE I MICROCHIP DEI TIGROTTI E PER VERIFICARE LE DICHIARAZIONI CHE MAN MANO INVIAVO AI LORO UFFICI.(ALLEGATO 9\10)

IN DATA 2000 AVVIENE LA NASCITA DI 3 TIGROTTI E SICCOME PUNTUALMENTE LE NORME E MODALITA’ DI DENUNCIA DI TALI ANIMALI VARIANO NEL CORSO DEGLI ANNI, PER NON INCORRERE IN ERRORI FORMALI, SUSCETTIBILI DI SANZIONI, MI SONO SEMPRE RECATO PRESSO GLI UFFICI DELLA FORESTALE PER COMPILARE CORRETTAMENTE I MODULI SECONDO LE LORO INDICAZIONI. ERANO COSI SCRUPOLOSAMENTE ATTENTI ALLA REGOLARITA’ DELLA MIA SITUAZIONE CHE IN DATA 30\05\02 (DOPO DUE ANNI) IL DOTT OLIVIERI MI AFFIBIAVA UNA SANZIONE DI € 344,00 PERCHE PRESNTAVO UNA DENUNCIA DI NASCITA POCHI GIORNI DOPO IL TERMINE PREVISTO DALLA L N° 150 DEL ‘92, . ANCHE L’UFFICIO CHE HA DISPOSTO LA SANZIONE SI ERA MERAVIGLIATO DI TANTO “ZELO”.

SI SOTTOLINEA CHE NELLE VARIE DENUNCE DI NASCITA HO SEMPRE CHIESTO LO SCOPO DI DETENZIONE PER SCOPO AMATORIALE NON PER SCOPO DI COMMERCIO NE’ PER SCOPI DI MOSTRA- SPETTACOLO, PER ALTRO PREVISTI E SOTTOPOSTI AD ALTRI PERMESSI ED AUTORIZZAZIONI.

DOPO MOLTI CONTATTI E TENTATIVI DI COLLOCAMENTO ANCHE ALL’ESTERO, DI QUESTE TRE TIGRI NEL 2006 MI SI OFFRE LA DISPONIBILITA’ DA PARTE DI UN AGRITURISMO NEL VARESOTTO DI ACCOGLIERE QUESTI ANIMALI, LA CUI COLLOCAZIONE NON ERA IL PARCO CHE AVREI PREFERITO, MA LA DISPONIBILITA’ DI SPAZIO E LA EDIFICAZIONE DI GABBIE NUOVE COSTRUITE ANCHE CON LE MIE INDICAZIONI (ANCHE UNA PISCINA INTERNA PERCHE’ LE TIGRI AMANO L’ACQUA) AVREBBE COMUNQUE APPORTATO UNA MIGLIORIA ALLA LORO DETENZIONE, E LA VICINANZA MI AVREBBE CONSENTITO DI SEGUIRLE ANCORA. NON MI SOFFERMO A PARLARE DEI MIEI SENTIMENTI PERCHE’ A QUANTO PARE PER QUALCHE GIORNALISTA SENZA ARGOMENTI , PER L’ANIMALISTA CHE SI VUOLE METTERE IN MOSTRA PER SPIRITO DI PROTAGONISMO, CHI DEDICA L’INTERA VITA AGLI ANIMALI LO FA SOLO PER “SCOPI ABBIETTI” A MENO CHE NON VADA A SVENTOLARE IL TESSERINO DI QUALCHE ASSOCIAZIONE. (ALLEGATO 11\12)

PER AVER CHIESTO IL TRASFERIMENTO DI QUESTE TRE TIGRI ( ERANO ANCORA TRE) SIA NOI CHE I FUTURI DETENTORI CI SIAMO IMBATTUTI IN UNA ODISSEA BUROCRATICA DAI RISVOLTI GROTTESCHI CHE NON HA ANCORA AVUTO FINE. DOPO DUE ANNI I PROPRIETARI DELL’ AGRITURISMO, DOPO AVER EDIFICATO UNA GABBIA ECCELLENTE CON POSSIBILITA’ DI TENERE ANCHE SEPARATI GLI ANIMALI E CON SPESE INCALCOLABILI, PER POTER AVERE IL PERMESSO DI DETENZIONE HANNO DOVUTO RICHIEDERE L’AUTORIZZAZIONE COME MOSTRA SPETTACOLO ITINERANTE , COME I CIRCHI A SCOPO DI GUADAGNO DI BIGLIETTI DI INGRESSO.

PER FORMALIZZARE LO SPOSTAMENTO CHIEDIAMO AL CFdS DI MILANO I CERTIFICATI CITES DELLE TRE TIGRI CHE AVEVAMO A SUO TEMPO REGOLARMENTE RICHIESTO E RISPONDONO CHE I CITES SONO DA TEMPO NEI LORO UFFICI E CHE CAUSA NOSTRA “DIMENTICANZA” NON LI ABBIAMO ANCORA RITIRATI. GLI ALTRI CITES LI ABBIAMO SEMPRE RICEVUTI PER RACCOMANDATA. COME SAPERE QUANDO VENGONO EMESSI SE NON NE DANNO COMUNICAZIONE? MI RECO APPOSITAMENTE PER IL RITIRO DEI DOCUMENTI MA LA DOTT.SSA SAPIGNI ME LI MOSTRA, MI FA VEDERE CHE PER ERRORE SONO STATI CONSEGNATI AD UNA SIGNORA CHE HA FIRMATO LA RICEZIONE, CHE SONO STATI RICONSEGNATI A LORO MA CHE NON ME LI PUO’ CONSEGNARE . IL MOTIVO ? “PERCHE’ SONO SCADUTI E VANNO FATTI RIFARE A ROMA “ ALLA MIA DOMANDA SU COSA VOGLIA DIRE “SCADUTI” VISTO CHE I DATI CONTENUTI NON CAMBIANO NON HO AVUTO RISPOSTA. ABBIAMO INOLTRATO ALMENO 12 RICHIESTE SCRITTE . LE VERBALI NON SI CONTANO PIU’. (ALLEGATI 13)

NEL FRATTEMPO, IN DATA 26.05.07 LA PREFETTURA, RISPONDEVA ALL’AGRITURISMO E AL CORPO FORESTALE DI MILANO CON QUESTI TERMINI : “…. TUTTAVIA TENUTO CONTO CHE LE TIGRI DI CUI TRATTASI SONO STATE REGOLARMENTE DENUNCIATE DAL SIG FABRIS LORENZO….” DICHIARANDO QUINDI ESPRESSAMENTE LA REGOLARITA’ DELLE MIE TIGRI. (ALLEGATO 14)IN SEGUITO, IN DATA_13\07\07_ IL CORPO FORESTALE DI MILANO DOTT MEREU MI RISPONDE CHE L’AGRITURISMO NON HA I REQUISITI PER DETENERE DELLE TIGRI (ALLEGATO 15) E DI TROVARMI UN ALTRA STRUTTURA PER IL TEMPO NECESSARIO ALLE RISTRUTTURAZIONI (NON PER SEMPRE, QUINDI POTEVANO ANCORA STARE DA ME). DUNQUE POTEVO SPOSTARLE?

DOPO POCO TEMPO, L’AGRITURISMO OSPITAVA DUE TIGRI PROVENIENTI DALLA SPAGNA.

DAL MOMENTO CHE LA MIA INTENZIONE E’ SEMPRE STATA QUELLA DI TRASFERIRE GLI ANIMALI E (NON DI FARNE UN ALLEVAMENTO O DI TRARNE PROFITTO), NON HO PREDISPOSTO LE GABBIE PER CONVIVENZE SEPARATE, NEL FRATTEMPO NASCONO ALTRI TIGROTTI. SI SOLLECITA RIPETUTAMENTE LA FORESTALE PER LA CONSEGNA DEI CITES, E PER SVELTIRE LE PRATICHE, SU LORO CONSIGLIO RITORNIAMO NEGLI UFFICI DI MILANO COMPILIAMO LE RICHIESTE CITES PER I CUCCIOLI E RICOMPILIAMO (CON IL NOSTRO AVVOCATO PRESENTE DOTT BRUSATORI SIMONE) LE RICHIESTE CITES PER GLI ADULTI SECONDO LE LORO INDICAZIONI (RIPAGHIAMO PER LA TERZA VOLTA). DIFATTI NELLE NUOVE RICHIESTE CI CONSENTONO DI INSERIRE I NUMERI DEI VECCHI CITES, RILASCIATI DA ROMA MA CHE A MILANO CI HANNO SOLO FATTO VEDERE, RIFIUTANDOSI DI CONSEGNARCI ANCHE SOLO LA FOTOCOPIA

LA D.SSA SAPIGNI CI INFORMA TRAMITE IL NOSTRO LEGALE CHE PER I CUCCIOLI CHE SONO DI SECONDA GENERAZIONE, INDIVIDUATO L’ERRORE DI ATTRIBUZIONE DI FONTE C O FONTE F, NON SUSSISTONO I PROBLEMI E NON APPENA ARRIVANO I CERTIFICATI POTREMO SPOSTARLI. CI VORRA’ UN PO’ DI PAZIENZA PER I 3 ADULTI. INTANTO TROVIAMO LA SISTEMAZIONE PER I 5 CUCCIOLI IN UN PARCO IN ALBANIA DI RECENTE COSTRUZIONE E RINNOVIAMO LE RICHIESTE DI SPOSTAMENTO INVIANDO ANCHE I DOCUMENTI DEL PARCO.

IN DATA _15/07/08_ ESCE LA COMMISSIONE SCENTIFICA DI ROMA E MILANO PER PRELEVARE I CAMPIONI PER LA DETERMINAZIONE DEL DNA DI TUTTI GLI ESEMPLARI ( CON QUALE UTILITA’ E COSTO PUBBLICO?) GARANTENDOCI UNA RISPOSTA ENTRO 40 GIORNI. IN DATA 10/12/08, IN ASSENZA DI QUALSIASI RISPOSTA, MOSSI DA ESASPERAZIONE INVIAMO LA LETTERA (ALLEGATO 16) E LA FORESTALE CI RISPONDE CHE E’ STATO RILASCIATO PARERE NEGATIVO. MI SENTO VITTIMA DI UNA PRESA IN GIRO COLOSSALE DA PARTE DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO CHE SE NE FOTTE ALTAMENTE DELLE DIFFICOLTA’ GESTIONALI DI OTTO TIGRI E SE NE STRAFOTTE DEGLI ANIMALI STESSI. POI UN INTELLIGENTE ECCEZIONALE, CON MANIE DI PROTAGONISMO PRESIDENTE O PORTAVOCE PROVINCIALE DELL’ASSOCIAZIONE OIPA E’ CONVINTO DI AVER SCOPERTO UN TRAFFICO DI TIGRI A SOMMA E INVECE DI CHIEDERE SPIEGAZIONI (COME STA FACENDO INVECE UN’ALTRA ASSOCIAZIONE INTERESSATA VERAMENTE AL BENESSERE DEGLI ANIMALI) FA INTERVENIRE LA NOTA TRASMISSIONE STRISCIA LA NOTIZIA PER IL CASO DEL CANE “RIKI” SOPPRESSO DAL VETERINARIO ASL (CON GIUSTA MOTIVAZIONE E PER PIETA’ DELLA SOFFERENZA DEL CANE COME SI EVINCE DAI VERBALI VETERINARI E VARBALE DEI NAS). IN QUELL’OCCASIONE ABBIAMO PRESO L’INIZIATIVA DI MOSTRARE LE TIGRI AD EDOARDO STOPPA DI “STRISCIA LA NOTIZIA” ESASPERATI DALL’ OMISSIONE DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO, CONSEGUENZA IMMEDIATA UN SERVIZIO TELEVISIVO UN PO’ ESAGERATO E TENDENZIOSO, IL RISVEGLIO IMPROVVISO DEL CORPO FORESTALE E UNA MINUZIOSA ISPEZIONE DEI NAS CHE HANNO VERBALIZZATO L’IDONEITA GABBIE E BENESSERE DEGLI ANIMALI. (ALLEGATO 17)

NONOSTANTE FOSSE CONTRO I MIEI PRINCIPI SONO STATO COSTRETTO A PRESENTARE IN GENNAIO 2009 UN ESPOSTO ALLA MAGISTRATURA(ALL. 18) PER RIUSCIRE AD OTTENERE UNA RISPOSTA DAL CFdS PER POTER TRASFERIRE GLI ANIMALI. CONTRARIAMENTE ALLE ASPETTATIVE DELL’OIPA, L’INTERVENTO DI STRISCIA LA NOTIZIA SI E’ POI RIVELATO PER ME L’UNICO PREZIOSO E INSPERATO AIUTO, IN QUANTO AVENDO CAPITO LE MIE MOTIVAZIONI MI STA AIUTANDO IN QUESTA ODISSEA. DOPO IL MIO ESPOSTO E INTERVENTO DELLA TRASMISSIONE , IL CFdS HA PENSATO DI PROVVEDERE AL SEQUESTRO DEGLI ANIMALI PER IL MOTIVO : “NON E’ STATO IN GRADO DI ESIBIRE LA DOVUTA AUTORIZZAZIONE ALLA DETENZIONE DEGLI STESSI IN QUANTO PERICOLOSI AI SENSI DEL DM 19.04.96 e s.m.i. prevista da art 6 L. n°150 del 07.02.1992”. IL FATTO E’ CHE NON SONO VENUTI A CHIEDERMI L’AUTORIZZAZIONE PERCHE’ SAPEVANO GIA’ CHE LA PREFETTURA NON NE HA MAI RILASCITA A NESSUN POSSESSORE DI ANIMALI PERICOLOSI DETENUTI A SCOPO AMATORIALE, E DIFATTI SONO VENUTI CON IL VERBALE GIA’ PREPARATO, ERA SOLO DA FIRMARE. LO HANNO CONFERMATO VERBALMENTE GLI STESSI COLLEGHI DELLA D.SSA SAPIGNI ALL’ATTO DEL SEQUESTRO.

L’ATTRIBUZIONE DELLA FONTE F O FONTE C CHE DETERMINA LA DIFFICOLTA’ DI SPOSTAMENTO DEGLI ANIMALI, E’ UN EVIDENTE ERRORE DI TRASCRIZIONE CHE NON ABBIAMO COMMESSO NOI MA CI DICONO CHE NEL LORO DATABASE E’ INSERITO COSI E NON SI PUO’ CORREGGERE. SOSTIENE LA SAPIGNI E CE LO RICONFERMA IL 04.02.09 (GIORNO DEL SEQUESTRO).

 

MI DOMANDO

1.  SEQUESTRO DELLE TIGRI DOPO 17 ANNI. PERCHE? CHE COSA CAMBIA ORA PER LE TIGRI? PRATICAMENTE E’ DA QUANDO IL CFdS SI RIFIUTA DI RILASCIARMI I CERTIFICATI PER LO SPOSTAMENTO CHE SONO “SOTTO SEQUESTO” CIOE’ DAL 2006.

2.  IN OTTEMPERANZA ALLA L. N° 150 DEL 7.02.92 PRESENTAVO LA REGOLARE DENUNCIA DI POSSESSO COMPILATA SU MODULI FORNITIMI DALLA FORESTALE IN DATA 23.05.1992 E PROTOCCOLLATA INVIATA ALLA PREFETTURA E SINDACO COMUNE DI SOMMA . DOPO L’ACQISIZIONE DI QUESTA DENUNCIA , L’UFFICIO COMPETENTE AVREBBE DOVUTO RILASCIARE UN AUTORIZZAZIONE ? O ERA PREVISTA SOLO PER CHI DETENEVA PER SCOPI COMMERCIALI, MOSTRE ECC? ME LA CHIEDE DOPO 17 ANNI, A COSA SERVE SE LE TIGRI NON LE VOGLIO DETENERE MA CEDERE ?!

3.  SE QUESTO IPOTETICO DOCUMENTO FOSSE STATO NECESSARIO POSSEDERLO DAL 1992, IN QUESTI 17 ANNI IN CUI LA FORESTALE E LA PREFETTURA MI HA INVIATO CONTROLLI, ISPEZIONI, DISPOSTO PRELIEVI PER DNA, ECC PERCHE’ NON LO HANNO MAI RICHIESTO O RILASCIATO O NEGATO?

4.  COME HA FATTO IL CFdS A FORNIRMI IL SUO REGISTRO DI CARICO-SCARICO NEL 2002 SE NON AVESSI AVUTO ALCUNA AUTORIZZAZIONE ALLA DETENZIONE ??

5.  COME HA POTUTO IL DOTT OLIVIERI AVERE LA DILIGENZA E SCRUPOLOSITA’ DI EMETTERE UNA SANZIONE AMMINISTRATIVA PER UN ERRORE FORMALE SU UNA DENUNCIA DI NASCITA, DI DUE ANNI PRECEDENTE, E NON ACCORGERSI DI UNA MANCANZA TANTO GRAVE DA GIUSTIFICARE UN SEQUESTRO ?? E’ COME SE LA STRADALE FERMASSE E MULTASSE UN AUTISTA PER 17 ANNI SENZA MAI CHIEDERE SE E’ FORNITO DI PATENTE DI GUIDA O LIBRETTO DI CIRCOLAZIONE.

6.  DAL MOMENTO CHE LE TIGRI INVIATE IN CINA ERANO I FRATELLI,(NATI DAGLI STESSI GENITORI E IN POSSESSO DEI MEDESIMI REQUISITI) PERCHE’ MI E’ STATO RILASCIATO NEL 1998 UN NULLA OSTA MINISTERIALE ED OGGI INVECE DISPOSTO UN SEQUESTRO PER LA STESSA DOMANDA DI SPOSTAMENTO?

7.  PERCHE’ PER OTTENERE UNA RISPOSTA, ANCHE SE UN SEQUESTRO INSENSATO, CI SONO VOLUTI TRE ANNI, DURANTE I QUALI SONO NATI CINQUE TIGROTTI CREANDO ESASPERAZIONE E NOTEVOLE DIFFICOLOTA’, MENTRE DOPO IL MIO ESPOSTO O CON L’INTERVENTO DI “STRISCIA” CI SONO VOLUTI DIECI GIORNI?

8.  PERCHE’ UNA VOLTA RICONOSCIUTO L’ERRORE DI ATTRIBUZIONE DELLA FONTE “F” ANZICHE’ “C” NON E’ PIU’ POSSIBILE CONSENTIRE UNA CORREZIONE?

9.  MI SCUSERO’ SENZ’ALTRO PER I MIEI “BEEEP” MA L’ESASPERAZIONE E L’ASSURDITA’ DI COME E’STATA GESTITA LA FACCENDA TIGRI GIUSTIFICA ALTRO CHE QUESTO !! PENSO CHE IL SEQUESTRO SIA UNA RITORSIONE NEI MIEI CONFRONTI DOPO CHE HO DOVUTO PRESENTARE UN ESPOSTO ALLA MAGISTRATURA. E GLI ANIMALI CHE COSA C’ENTRANO? HANNO ANCORA L’IPOCRISIA DI PARLARE DEL LORO BENESSERE?

10.             QUANTO E’ COSTATA TUTTA LA CLAMOROSA OPERAZIONE DELLA FORESTALE ALLO STATO ITALIANO? E QUANTO COSTA ORA IL MANTENIMENTO DELLE TIGRI ALLA COMUNITA QUANDO POTEVANO ESSERE TRASFERITE SENZA ALCUNA SPESA MA SOLO CON SEMPLICI ATTI D’UFFICIO CHE QUALCHE AUTORITA’ NON HA SAPUTO ESEGUIRE IN PIU’ DI DICIASSETTE ANNI?

 

 

1 RISPOSTA

SE QUALCUNO SI CHIEDE PERCHE’ “HO” FATTO NASCERE I CUCCIOLI SE VOLEVO COLLOCARLI , SI PRECISA CHE LE TIGRI NON SONO CANI ED IN VIRTU’ DEL LORO STATO DI ANIMALI IN PERICOLO DI ESTINZIONE IL VETERINARIO NON PUO’ STERILIZZARLI A SUO LIBERO ARBITRIO, E QUANDO HO TROVATO LE STRUTTURA ADATTA ALLA LORO COLLOCAZIONE NON AVEVANO ANCORA COMINCIATO A RIPRODURSI. SONO SEMPLICEMENTE NATI PERCHE’ GLI ANIMALI GODONO DI OTTIMA SALUTE E GRAZIE ALL’EFFICIENZA BUROCRATICA SU DESCRITTA LE TIGRI DA TRE SONO DIVENTATE OTTO.

1 CONSIDERAZIONE

NONOSTANTE L’ESPERIENZA CHE STO VIVENDO MI PORTI A PERDERE OGNI SPERANZA NELLE ISTITUZIONI E NELLA COMPETENZA DEI LORO DELEGATI, SONO COMUNQUE ORGOGLIOSO DI ESSERE RIUSCITO CON LE DIFFICOLTA’ DESCRITTE A FAR VIVERE ESEMPLARI IN VIA DI ESTINZIONE A COLLOCARNE DIVERSI (TIGRI IN ASIA E LEONI IN AFRICA) ANCHE SE MI SONO CONSAPEVOLMENTE ESPOSTO A ITER TORTUOSI PER RISPETTARE LE NORMATIVE E ALL’IGNORANZA DI CHI VUOLE PARLARE E SCRIVERE SENZA SAPERE. HO SCELTO LA STRADA PIU’ DIFFICILE E L’HO FATTO PER QUESTI ANIMALI NON PER LA NOTORIETA’ O PER IL MIO PORTAFOGLIO.

RINGRAZIO LE NUMEROSISSIME ED INASPETTATE MANIFESTAZIONI DI SOLIDARIETA’ PERVENUTEMI NON SOLO DA CHI MI CONOSCE E DI AVERE SEMPRE AVUTO DUE P……. STRATOSFERICHE CHE NEL CORSO DI QUESTI ULTIMI ANNI ALCUNI ENTI MI HANNO AIUTATO AD ACCRESCERE.

NELL’AMBIENTE SI DICE CHE CHI STA OSPITANDO LE MIE TIGRI, HA RICEVUTO UN “ASSEGNO CIRCOLARE IN BIANCO” A SPESE DELLO STATO ITALIANO(DI TUTTI I CONTRIBUENTI).

Da www.lagrandefamiglia.com del 14/04/09

15/04/2009 21.28.00

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.