Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Circo Marina Orfei fermo a Trani

Circo Marina Orfei fermo a Trani

Circo Marina Orfei fermo a Trani: “La nostra situazione è tragica”

In un drammatico comunicato la situazione della carovana circense bloccata a Trani dal lockdown di marzo

Dal 5 all’8 marzo”, era la tappa del circo Marina Orfei a Trani. E invece il lockdow che in primavera fermò l’italia intera ha interrotto la vita itinerante di una carovana di famiglie di artisti e decine di animali. Il circo è così, abita dove lo spettacolo arriva. Ma lo spettacolo è fermo da nove mesi e a Trani, all’ altezza dello svincolo di trani nord, quasi prigionero a pochi passi dal carcere, la situazione è sotto gli occhi di tutti. Ma quanto siacdrammarica e ormai non più sostenibile lo scrive in un accorato comunicato stampa Marina Orfei, che pur grata alle associazioni di volontariato che hanno sostenuto la carovana, denuncia l’abbandono delle istituzioni. Ne riportiamo integralmente il contenuto.

“È da ormai otto mesi che i complessi circensi Marina Orfei e Royal Circus sono per cause maggiori (Pandemia Covid-19 ndr.) fermi a Trani(BAT). In questi mesi difficili i due complessi circensi formati da tante famiglie con molti bambini e oltre 50 animali hanno affrontato spese non indifferenti per il sostentamento in blocco forzato da parte dell’intera compagnia (cibo, acqua, spesa dell’energia elettrica, cibo per animali, farmaci per personale e animali, tassa rifiuti, parcheggio per sosta mezzi e carovane).

Nonostante gli iniziali aiuti in beni alimentari ricevuti dall’associazione Migrantes, nè la Coldiretti, nè la protezione civile e nè tanto meno il comune di Trani hanno saputo dare risposte e indicare reali aiuti a queste famiglie, fatto anomalo qui in Puglia dove sempre abbiamo ricevuto calore, accoglienza e affetto in tutte le città dove abbiamo portato gioia, arte e felicità.

La mancata tournée 2020 ha gravato sull’intero sostentamento del complesso in modo tragico e se entro poco termine non si riceverà un aiuto da parte di enti o associazioni il futuro di queste realtà storiche dell’arte circense italiana potrebbe scomparire, chiediamo a voi mezzi d’informazione il più vivo aiuto tramite la divulgazione di questo nostro urlo di dignità e aiuto, e siamo felici di ricevere la vostra attenzione e rispondere ad eventuali domande da parte di voi giornalisti.

Vi porgiamo il più sincero buon lavoro e vi salutiamo con affetto e accoglienza come da generazioni è nella cultura delle nostre dinastie circensi”.

INFO:
Sig. Giuseppe Spada (direttore Circo Marina Orfei)
Sig. Antonio Di Lena (ufficio stampa Circo Marina Orfei/Royal Circus)
Sig.Daniele Cavaliere (rappresentante pubbliche relazioni circo Marina Orfei).

Da www.traniviva.it del 16/11/20

Circo Marina Orfei fermo a Trani: “La nostra situazione è tragica”

[google-translator]

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.