Circusfans Italia

1999 – 2019 assieme da vent'anni

AUGURI LIANISSIMA!

Liana Orfei al Golden Circus Festival

Non c’è Epifania senza Circo. Una volta la mattina dell’Epifania eravamo pressochè certi di trovare Liana Orfei che annunciava qualche numero tratto dai propri spettacoli a fianco di grandi volti televisivi come Raffaella Carrà, Baudo e più recentemente Magalli. L’equazione era semplice: Epifania = Circo = Liana Orfei…

Oggi purtroppo la TV italiana (e non solo) mette molti paletti alla presenza del circo in TV e le ospitate sono ridotte al lumicino. Ma per noi l’Equazione rimane valida tanto più per la coincidenza che vede il 6 gennaio ricorrere il compleanno della “Bionda Regina del Circo”, come era solito chiamarla Daniele Piombi nel corso delle numerose puntate sul circo che ha condotto al fianco di Liana. A mancarci non sono solo quegli special televisivi, ma anche la creatura di Liana Orfei e Paolo Pristipino: il Golden Circus che dal 1984 era un appuntamento fisso delle feste a Roma sotto al celeberrimo Tendastrisce che in oltre 30 anni ha ospitato alcuni dei colossi della storia del Circo (basti pensare a Ursula Bottcher, Antony Gatto, i clowns Tony Alexis, Emile Smith, Yasmine Smart e ancora volanti di PyongYang, troupe di cosacchi straordinarie etc…).

Liana Orfei, Davio Casartelli, Emielen Bouglione, Walter Nones, Enis Togni, ed il dott. Alain Frere

Ma in un giorno di festa dobbiamo mettere da parte la nostalgia e fieri di aver visto tutto ciò non ci rimane che festeggiare la Signora del Circo Italiano che con la sua eleganza e il savoir faire che le è proprio ha attraversato tutte le arti dello spettacolo: dal teatro di prosa alla commedia musicale, dalla televisione alla radio, dal music hall (con un proprio one woman show diretto da Gino Landi e affiancata da un corpo di ballo) alla canzone, dal cinema (al fianco dei mostri sacri del grande schermo come Fellini, Rossellini e Mastroianni) al circo, sempre ai massimi livelli, sempre “al top” (come si usa dire oggi), sempre con eleganza, gusto, umiltà, competenza e professionalità. Doti che vanno riconosciute.

Tanti Auguri Liana!

Liana Orfei e la mascotte del Divertimondo
Seguici anche sui nostri socials network: