Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Il Portogallo approva la fine dell’uso di animali nel circo

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

Il parlamento Portoghese approva la fine dell&rsquouso di animali selvatici nel circo

La fine dell&rsquouso di animali selvatici nel circo, come scimmie, leoni ed elefanti, Giovedi è stato approvato dal parlamento portoghese, con il testo finale per stabilire una moratoria di sei anni, ha detto che il partito Popolare-Animale-Natura (PAN), che aveva presentato il disegno di legge per porre fine all&rsquouso di animali nel circo, più di 10 mesi fa.

 

L&rsquoinformazione è stata fornita a Lusa dal rappresentante André Silva del PAN.

Il testo finale, approvato giovedì dal gruppo di lavoro sulla partecipazione degli animali nei circhi e ratificato nella commissione per la cultura, dovrà ancora essere votato in plenaria, che, secondo André Silva, dovrebbe avvenire solo prevedibilmente in dicembre. Comprende una proposta di modifica che limita le specie di animali selvatici coperte, senza chiarire se gli animali allevati in cattività o quelli provenienti dal loro habitat naturale siano inclusi.

Secondo il testo approvato oggi, i riferimenti agli animali selvatici sono riportati esclusivamente su esemplari di specie inclusi negli elenchi di due allegati di un&rsquoaltra ordinanza concernente il divieto o il condizionamento dell&rsquoazienda di esemplari vivi.

Questi elenchi di specie fanno parte scimmie, elefanti, tigri, leoni, orsi, foche, coccodrilli, pinguini, ippopotami, rinoceronti, serpenti e gufi.

La nuova legge prevede che gli animali che devono essere obbligatoriamente registrati in un registro nazionale, possono essere utilizzati solo nel circo un periodo transitorio di sei anni, dopo di che il loro uso è vietato e punibile con reati.

Spetta al governo portoghese per creare un programma di rimpatrio volontario degli animali utilizzati nei circhi, nonché una serie di incentivi finanziari per la formazione di conversione e professionale dei lavoratori delle imprese circensi (formatori o handler) che cedono volontariamente gli animali che utilizzano.

Il governo portoghese dovrà anche definire quale ente sarà responsabile di garantire la registrazione e il trattamento dei dati nel Registro nazionale degli animali utilizzati nel circo, da creare, per rendere i sequestri degli animali tenuti illegalmente nelle recinzioni e per trasferirsi nei centri di accoglienza animali consegnati volontariamente dai loro proprietari o proprietari.

Le compagnie circensi si sono pronunciate contro il divieto di animali selvatici nei circhi, con rappresentanti portoghesi presso l&rsquoEuropean Circus Association sostenendo che le loro risorse contribuiscono alla preservazione della biodiversità.

I proprietari di circhi affermano inoltre che gli animali in cattività sono tenuti in altri recinti per essere esposti agli spettacoli.

Nonostante tutto ciò, questa è una grande vittoria per gli animali e per tutti coloro che chiedono una società più evoluta e compassionevole.

 

Da www.verdeazzurronotizie.it del 11/03/19

12/03/2019 17.43.15

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.