Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

CIRCO COLISEUM ROMA: LO SPETTACOLO DI PALERMO

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

CIRCO COLISEUM ROMA: LO SPETTACOLO DI PALERMO

 

Uno show da vedere e da gustare per intero, di quelli che elevano lo spessore del circo italiano. Regia curata nei dettagli, musiche coinvolgenti, splendidi costumi, numeri montati con classe, chapiteau elegante e imponente. Così il Coliseum Sandra Orfei sta ultimando la sua presenza a Palermo, per le festività natalizie, cominciata ai primi di dicembre. un’arte a tutto tondo show che, fra quelli natalizi, si pone certamente nella Lo spettacolo, rispetto a quello presentato lo scorso anno sempre a Palermo, è da inserire certamente fra i migliori in ambito nazionale. Del tutto nuova l’area, mai finora utilizzata dai circhi, che sorge vicino al parcheggio del centro commerciale Forum, a circa 500 metri da dove, un paio di anni orsono, si era attendato il Città di Roma nel periodo della sua società con gli Alessandrini. Lo show si apre danzatori e danzatrici che vengono messi in mezzo dalle uscite di Claudio Vassallo in groppa a splendidi quadrupedi: galoppate, alta scuola e poi la giocoleria a cavallo. Fra le tante esibizioni, tutte di grande livello e ottimamente coreografate, maggiormente primeggiano quelle di due coppie (il duo D’Amico e il duo Errani), di Sara Mateeva e quella dei felini con la meravigliosa tigre bianca. Ma rispetto al recente passato è anche cresciuto notevolmente l’esotico con il già folto gruppo di animali incrementato da una giraffa, un canguro e un ippopotamo nano. Dicevamo di ottime coppie che, recentemente, sono state applaudite anche all’estero. E’ il caso del sostenuto aereo del duo Carlo D’Amico, 29 anni, e Sharon Orfei, ventiquattrenne, uniti anche nella vita. I due artisti (eleganti e belli), circensi da generazioni (lui figlio di Pino D’Amico e Silvia Errani, lei di Armando Orfei e Nevia Niemen), lo scorso anno si sono esibiti  in Francia  e all’isola di Martinica. Il numero è di quelli davvero mozzafiato e capace di far sobbalzare il pubblico dalle poltroncine. Carlo D’Amico, da solo, si cimenta poi in una splendida esibizione ai tessuti in cui riesce a fondere potenza ed eleganza. Non contento presenta anche un numero di illusionismo. La bulgara Sara Mateeva, oramai italiana d’adozione e moglie di Claudio Vassallo (uno dei titolari del circo), coinvolge il pubblico con il suo sorriso e le sue invidiabili performances al cavo d’acciaio, nel primo tempo, e alle cinghie, nel secondo, un numero quest’ultimo applaudito, anni fa, al Festival di Latina ma adesso potenziato e migliorato. Altra coppia nella vita e in pista, quella composta da Nicolas Errani (circense da generazioni) e Federica Toro (nel circo da poco più di due anni) che durante la scorsa estate hanno spopolato sulle navi della MSC Crociere. Al trapezio vasenton Nicolas dimostra di avere, a testa in giù, un incredibile equilibrio. Adesso, da quando ha conosciuto la sua Federica, ballerina catanese, non poteva esimersi dal portarla sul trapezio per regalare al pubblico emozioni forti e passaggi difficilissimi. Ovviamente Nicola Errani presenta ancora, da solo, il suo cavallo di battaglia: il monociclo con equilibrismi, giocoleria e acrobazie. Da non dimenticare, infine, l’alta scuola di Claudio Vassallo, addestratore che ama davvero gli animali, che cavalca uno splendido frisone nero dal manto lucidissimo: condizioni fisiche dell’animale che fanno trasparire grande benessere del cavallo. Fra qualche giorno, ai primi di febbraio, il Coliseum lascerà Palermo e riprenderà, dalla provincia di Trapani, il suo giro per la Sicilia, un tour che nell’isola va avanti da circa 4 anni e sempre con grande successo.

Piero Messana

29/01/2015 0.29.08

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.