Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Como Nuovo trasloco dell’elisoccorso

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

Nuovo trasloco dell’elisoccorso

 

VERSO LAZZAGO

 

(a.cam.) Un nuovo ritardo nell’iter burocratico e l’ennesimo trasloco. Nulla di nuovo nella tormentata vicenda dell’elisoccorso del ‘118’, che si arricchisce di un ulteriore capitolo, purtroppo pressoché identico a quelli scritti dall’estate 2003, data dell’allontanamento forzato dalla centrale operativa di via Napoleona, ad oggi.
Nei prossimi giorni la piazzola di atterraggio per i pazienti che devono essere trasportati al Sant’Anna si sposterà nuovamente da Muggiò a Lazzago per lasciare spazio al circo. Una spola forzata che si ripete da due anni, da quando cioè il velivolo è stato sfrattato dall’ospedale di Como per lasciare spazio alla gru del cantiere del nuovo autosilo della Val Mulini.
La nuova sistemazione era stata individuata in piazza d’Armi, ma anche da lì – almeno due volte all’anno – il mezzo di soccorso deve spostarsi per l’arrivo del luna park e del circo di Natale.
«È un trasferimento di routine – dice l’assessore provinciale alla Sanità, Alberto Frigerio – È in programma una manifestazione in piazza d’Armi, quindi il velivolo di soccorso utilizzerà l’area a disposizione a Lazzago».
Nel frattempo è ancora rinviata la risposta definitiva delle istituzioni sull’avvio dell’iter di costruzione della base operativa del ‘118’, che dovrebbe essere realizzata a Villa Guardia.
Il 27 ottobre scorso aveva annunciato l’imminente firma del protocollo d’intesa sull’opera, ma ad oggi il documento non è ancora stato siglato.
«Non vi è alcun problema – assicura l’esponente di Villa Saporiti – Stiamo lavorando, ma prima di firmare il protocollo d’intesa vogliamo mettere a punto tutti i dettagli del progetto, così da dare le necessarie garanzie all’amministrazione comunale di Villa Guardia, indicando esattamente dove sarà posizionata la base e come sarà la struttura».
Nessuna certezza, dunque, sui tempi. «A breve avremo la stesura definitiva del documento e procederemo con la firma – aggiunge Frigerio – Con quell’atto daremo ufficialmente avvio all’iter per la realizzazione della base, ma non posso ancora parlare di date».
Qualche buona notizia arriva invece dal versante della rete territoriale delle piazzole di atterraggio, attrezzate per il volo notturno. «I lavori sono conclusi – dice Frigerio – e a breve inizieremo con le inaugurazioni sul territorio».

 

Il Corriere di Como del 22-11-05

 

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.