Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: “Rissa al circo tra spettatori e trapezisti: Il Processo”

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

Rissa al circo tra spettatori e trapezisti

Lite per una prima fila di posti liberi e alla fine due famiglie affrontano dieci circensi

IL PROCESSO

PERUGIA – Spettacolo fuori programma al circo, con artisti circensi e spettatori che si sono insultati e presi a schiaffi, per poi finire in tribunale per rispondere delle accuse di lesioni personali aggravati. Protagoniste della singolare vicenda due famiglie di perugini da una parte: papà, mamma e figlia piccola la prima, genitori e bambino la seconda. E dall’altra una famiglia di circensi un po’ troppo zelanti.
Le due famiglie si erano recate al circo per passare una pomeriggio insieme. Avevano acquistato i biglietti di gradinata e avevano assistito alla prima parte dello spettacolo. Durante l’intervallo avevano accolto l’invito del presentatore a visitare il piccolo zoo che accompagna il circo. Dopo la visita agli animali, però, rientrando sotto il tendone la comitiva vede che i posti di prima fila sono vuoti. Aspettano un po’ e quando i palchetti rimangono liberi a pochi secondi dall’inizio dello spettacolo, decidono di sistemarsi lì. Dopo un quarto d’ora un addetto del circo chiede di controllare i biglietti e poi invita gli adulti e i bambini a lasciare i posti, visto che non sono i loro. Uno dei genitori chiede di attendere la fine del numero degli elefanti (forse usando un tono infastidito). Fatto sta che l’addetto si arrabbia e chiama aiuto. Arriva altro personale del circo e la richiesta di lasciare i posti viene ripetuta, accompagnata anche da un “fuori facciamo i conti”. E così è successo.
Alla fine dello spettacolo le due famiglie sono uscite dal circo e sono state avvicinate da una decina di circensi. Sono volate parole grosse, insulti e poi è scoppiata una rissa in cui c’è chi le ha prese e chi le ha date. Per sedare la lite sono dovute intervenire due pattuglie della polizia e numerosi medici. Sotto processo sono finiti due genitori e quattro persone del circo, una delle quali si è costituita parte civile, affermando di aver ricevuto una coltellata.

Da “IL MESSAGGERO” Mercoledì 23 Novembre 2005

di UMBERTO MAIORCA

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.