Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

MODELLISMO CIRCENSE: Modelli di Carta

 

Maurizio ma quanto sei vecchio?
Ciascuno ha la sua età, io ho la mia e finché la memoria mi aiuta vorrei parlarvi dei soldatini di carta.

Negli anni 1950\60 c’era una rivista per bambini, il “Corriere dei Piccoli“… “Qui comincia l’avventura del signor Bonaventura“. Chi lo ricorda? Tutti quelli con la mia età, pochi delle generazioni successive. Da un certo punto in poi, una caratteristica del Corriere dei Piccoli fu quella di dedicare una pagina ai soldatini di ogni epoca, cowboy ed indiani, calciatori. Si ritagliavano le figurine, si incollavano su di un cartoncino e si giocava. Ricordo quando andammo ad abitare nella casa nuova, non c’erano ancora i mobili, solo qualche sedia ed una lampadina, una domenica pomeriggio mio padre che ascoltava alla radio “Tutto il calcio minuto per minuto” ed io in terra che giocavo con i calciatori del “Corrierino” appena ritagliati. Poi un bel giorno uscì un numero dedicato al Circo, anzi ne uscirono più di uno, ma non ebbi la possibilità di acquistarli tutti.

Quando mi sposai buona parte delle mie collezioni finirono nel pattume per un errore e la foga delle donne di casa nel mettere in ordine, e nel pattume finirono anche quei giornali e soggetti accuratamente custoditi.

Ora con internet sono riuscito a risalire a qualcosa, forse quanto basta per parlarvi di questo tipo di modellismo.

Il “Corriere dei Piccoli” é stata la prima cosa a cui ho pensato quando ho visto i primi lavori di Enzo Rutigliano, in pratica fotografava i soggetti poi li ritagliava e li posizionava all’interno di un diorama o plastico che dir si voglia. Nella ricerca ho trovato questa pagina “cavalli ed elefanti” ed ho provato a cimentarmi nel realizzarla.

Ho utilizzato del cartoncino da disegno Fabriano F4 dove ho incollato le figure, poi con calma ritagliato i contorni, con un cutter ho accennato ad un passaggio sulla base, in modo che quando andrò a piegarla non faccia bolle o grinze. Poi con forbicine da manicure ho ritagliato il tutto. È solo un esempio, un tempo potevo fare di meglio.

Ho dimenticato in precedenza di accennare al fatto che anche all’estero questo tipo di modellismo era molto diffuso. Ora solo una preghiera, se girando per mercatini vi capiterà di trovare il giornalino, fotocopiate le pagine da ritagliare e lasciate l’originale intatto.

Mi piacerebbe ora lanciare un’idea, e se provassimo…

Acquistiamo un tondino di legno (ma anche quadrato ecc.) che normalmente si trova in commercio lungo 80-100 cm, di diametro anche solo 8mm. Andiamo al circo arrivato in città, contiamo i passi dai camion, poggiamo fotocamera o smartphone sul tondino e fotografiamo. Quel tondino servirà per dar la stessa prospettiva a tutte le foto, i passi la stessa distanza. Stampiamo le foto, le incolliamo su cartoncino e realizziamo un diorama. Come diceva quella vecchia pubblicità?… “provare per credere”.

Maurizio Tramonti

 

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »