Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stop: Ragusa, stop ai circhi con animali esotici e selvatici

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

RAGUSA, NO AI CIRCHI CON aNIMALI ESOTICI E SELVATICI

article image

APPROVATA DAL CONSIGLIO COMUNALE MOZIONE DI D’ASTA

E&rsquo stata approvata in aula la mozione presentata dal consigliere comunale Mario D&rsquoAsta, riguardante il divieto di attendamento dei circhi con animali selvatici ed esotici e l&rsquoutilizzo di animali selvatici ed esotici all&rsquointerno di fiere, sagre, mostre, esposizioni e manifestazioni. 

Una mozione che impegna l&rsquoAmministrazione Comunale a bandire, non concedendo autorizzazione per l&rsquoattendamento sul territorio cittadino, i circhi, le mostre viaggianti ed ogni forma di spettacolo che preveda l&rsquoutilizzo di animali di specie esotiche o selvatiche. 

Inoltre, la mozione impegna l&rsquoAmministrazione Comunale ad integrare a mezzo delibera, nel regolamento comunale in materia di animali, nel caso non fossero già presenti, le norme Cites del 2000 (Commercio internazionale di animali e piante in pericolo) e le relative linee guida integrative del 2006, sia inerenti i requisiti minimi per la detenzione in caso di attendamento, che riguardo le specie di cui evitare la detenzione negli spettacoli viaggianti e nei circhi. 

Ovviamente, il Comune si dovrà attivare per prevedere specifiche sanzioni amministrative per eventuali violazioni e ad emettere apposita ordinanza di divieto di spettacoli che utilizzino animali selvatici ed esotici, in attesa delle modifiche al regolamento comunale. 

&ldquoRingrazio i consiglieri comunali che hanno votato la mozione da me presentata &ndash chiarisce D&rsquoAsta &ndash per la sensibilità manifestata. In molte città europee, ma anche italiane, si sta iniziando a vietare l&rsquouso degli animali selvatici ed esotici negli spettacoli circensi. Il circo, pur facendo parte del &ldquofolclore&rdquo , può proseguire la sua storia e i suoi spettacoli con gli artisti circensi (acrobati, giocolieri, clown) senza l&rsquoutilizzo di animali selvatici ed esotici, che sono stati portati via dal loro habitat naturale e dal loro paesaggio, e obbligatoriamente e forzatamente addomesticati. La &ldquoDichiarazione Universale dei Diritti dell&rsquoAnimale&rdquo, sottoscritta il 15 ottobre 1978 presso la sede dell&rsquoUnesco a Parigi, avente lo scopo di fornire un codice etico per sancire i diritti che spettano ad ogni animale, stabilisce che ogni animale ha dei diritti e che il disconoscimento e il disprezzo di questi diritti hanno portato e continuano a portare l&rsquouomo a commettere crimini contro la natura e contro gli animali. Mi auguro che, dopo l&rsquoapprovazione della mozione, si possa dare al più presto seguito alle previsioni contenute nella stessa. E che si metta ordine in questo settore fornendo le risposte da tutti attese&rdquo.

Da www.ztl.live del 28/09/19

29/09/2019 13.27.47

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.