Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Il teatro Ariston e Tilt il 13/15 dicembre

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

Sanremo, il Teatro Ariston si trasforma in circo con le evoluzioni di 24 artisti-acrobati

&ldquoTilt&rdquo va in scena Sanremo dal 13 al 15 dicembre con protagonisti provenienti dal Cirque du Soleil

I migliori artisti provenienti dal Cirque du Soleil in uno spettacolo che emoziona dando una scossa con una rivisitazione del circo». Gianpiero Garelli presenta così «Tilt», lo show che ha creato per «portare un prodotto di livello internazionale con 24 artisti italo-ucraini, nei teatri». L&rsquoappuntamento è al Teatro Ariston dal 13 al 15 dicembre.

Liberamente ispirato al film di Steven Spielberg «Ready Player One», secondo Walter Vacchino, patron (con la sorella Carla) dell&rsquoAriston, «Tilt è un sogno che si realizza, che incontrerà i sogni dei nostri spettatori, adulti e bambini». Continua: «Avevamo il desiderio di veder volare sul palcoscenico del nostro teatro artisti del circo contemporaneo di altissimo livello, capaci di performance strabilianti e con la garanzia di una qualità assoluta, perchè &ldquoLe Cirque World&rsquos Top Performers&rdquo ha ottenuto uno strepitoso successo con il primo spettacolo &ldquoAlis&rdquo, applaudito da oltre 175 mila spettatori in Italia e all&rsquoestero. Una festa straordinaria che anticipa il Natale, un motivo di incontro e di emozioni nel panorama degli eventi della città».

«Tilt è un family show inedito, spettacolare e al tempo stesso imprevedibile – continua Garelli, che ha diretto il Monte-Carlo Film Festival di Ezio Greggio – Abbiamo voluto Anatoliy Zalevskyy nel ruolo di direttore artistico, una leggenda vivente nella disciplina acrobatica. Premiato anche al Festival internazionale del Circo di Montecarlo, vanta oltre mille presenze con il Cirque du Soleil. Si esibirà con il suo celebre &ldquoWhite Act&rdquo».

Si potranno ammirare le evoluzioni sui pattini di Susan e Jimmy, anche loro dal Cirque du Soleil, sulle musiche anni &rsquo80 degli Abba. E ancora, Giulia Piolanti, con un numero acrobatico di pole dance. Sacha Novc e Yulia Melnyk saranno i protagonisti del continuo gioco tra mondo reale e realtà virtuale. Oltre al dream team di 24 artisti, gli altri numeri sono: nove mesi di prove, 50 tecnici, due tir e due camion, tre giorni di montaggio per uno spettacolo che ha bisogno «di cure e amore», come sottolinea Vacchino.

Maestro di cerimonia sarà Riccardo Forte, attore che ha lavorato per 13 anni in Rai con la «Melevisione»: «Sarò il cappellaio matto con il ruolo di traghettare il pubblico in uno show fantasmagorico, un viaggio psichedelico e onirico perchè, come ha scritto Shakespeare, &ldquosiamo fatti della stessa sostanza dei sogni&rdquo».&mdash

Da www.ilsecoloxix.it del 29/09/19

29/09/2019 12.06.46

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.