Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Animali al circo? In giro c’è molto di peggio

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

Animali al circo? In giro c&rsquoè molto di peggio

 
Nella rubrica Lettere al condirettore del Resto del Carlino, pubblicata nei giorni scorsi, c&rsquoè stata una interessante risposta del vicedirettore Beppe Boni ad un lettore di Pesaro.
 
da Il Resto del Carlino
 
&ldquoNon vedo animali trattati male al circo. Sono un capitale costoso, sarebbe autolesionismo trattarli male. E non sono mai stati in libertà. Prima di pensare al circo è bene pensare alla corrida e al Palio di Siena. Che differenza c&rsquoè ad insegnare a un cavallo a saltare ostacoli, ad un cane a cercar tartufi, a un elefante a caracollare al circo? Meglio che trasportare tronchi in India.
Carlo Amagliani, Pesaro&rdquo
 
Risponde il condirettore de ‘il Resto del Carlino’, Beppe Boni
 
&ldquoIl circo è nato storicamente con i saltinbanchi, i pagliacci, i trapezisti e gli animali. Togliere questi ultimi dallo spettacolo significa annullare parte del fascino circense. Si può essere d&rsquoaccordo oppure no. Seguendo la logica della cancellazione degli show con tigri ed elefanti per evitare di costringere gli animali fuori dal loro alveo naturale, dovremmo abolire anche le corse e l&rsquoequitazione in generale per i cavalli, gli spettacoli con i cani, liberare gli uccelli domestici che teniamo in gabbia a casa. Julio Revolledo Cárdenas storico del circo, direttore del Centro messicano delle Arti circensi all&rsquoUniversità di Puebla, ha sempre sostenuto che gli animali nei circhi appartengono alla grande famiglia che vive sotto il tendone. Sono amati e coccolati, dividono con l&rsquouomo fatiche, gioie e attività quotidiana. Dalla notte dei tempi. Guardatevi intorno, in giro c&rsquoè molto di peggio&rdquo

31/12/2018 10.12.07

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.