Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa:Olbia, accertamenti su animali Circo le precisazioni della Asl

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

Olbia, accertamenti su animali Circo Ecco le precisazioni della Asl locale

da sassarinotizie.com

OLBIA. E’ atteso per domani l’esito degli ultimi esami eseguiti dai veterinari della Asl di Olbia sugli animali del circo, arrivato in città all’inizio di ottobre. Solo se l’esito sarà negativo e dietro parere dell’assessorato regionale alla Sanità, potranno essere spostati e portati via. Gli animali del circo Martin, provenienti da altro territorio sardo e quelli del circo Karoli, provenienti da Livorno, al loro arrivo in città, così come prevedono le normative nazionali e regionali, sono stati sottoposti a vari controlli di natura sanitaria da parte dei veterinari della Asl di Olbia. “Probabilmente i lama sono stati “contagiati” dall’insetto vettore in altre piazze, prima del loro arrivo in città e, in seguito agli accertamenti effettuati dalla Asl di Olbia, è stata evidenziata la loro “positività”: gli animali stanno bene, da un punto di vista clinico non presentano i segni della malattia, ma le normative comunitarie prevedono che anche la sola “positività” porti all’apertura del focolaio nel territorio in cui l’animali si trova. Non è escluso però che gli esami ora si possano anche esser “negativizzati”, ma al momento non possiamo far altro che attendere l’esito degli ultimi prelievi”, ha spiegato Antonio Balzano, veterinario del Servizio di Sanità Animale che per primo ha visitato gli animali e che precisa come “l’uomo non corre alcun rischio, né a stare vicino agli animali del circo, né nel consumare carne bovina o ovi-caprina, la cui qualità, di tutta la filiera della produzione, viene garantita dai controlli effettuati dall’Azienda sanitaria”.

“Con il proliferare in Sardegna della malattia, i controlli sono diventati più stringenti: anche gli animali del circo, al pari degli animali domestici sensibili alla “lingua blu”, devono essere sottoposti a periodici accertamenti sanitari. Il tutto per il bene della popolazione animale e per evitare il diffondersi ulteriore della malattia”, ha aggiunto Domenico Bacciu, direttore del Servizio veterinario di Sanità animale della Asl di Olbia. “In seguito agli accertamenti effettuati sugli animali, gli stessi sono stati posti sotto sequestro, con un ordinanza del sindaco di Olbia e ora restano in osservazione all’interno di un recinto nella zona industriale della città e controllati periodicamente da personale veterinario. Lo scorso lunedì sono stati eseguiti ulteriori accertamenti sanitari solo in seguito all’esito di questi esami di laboratorio, che dovrebbe arrivare nella giornata di domani, e al parere dell’assessorato regionale della Sanità, sarà possibile stabilire se potranno esser movimentati o meno”, ha concluso Bacciu.

31/10/2013 12.55.44

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.