Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

A CESENA RESTA L’AREA PER IL CIRCO

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

 

Mal di pancia e rabbia contro l’amministrazione dall’ippodromo al centro della città Contestato il “Prg delle giostre” – residenti avevano chiesto a più riprese spostamenti in zone più adatte

IL LUNA PARK ED IL CIRCO RESTANO NELLE MEDESIME AREE

CESENA • E’ una sorta di Prg delle giostre, dei luna park e dei circhi. Ma ogni anno scatena proteste in vari quartieri della città. Anche questa volta la storia si è ripetuta. Ma non per una novità bensì per la conferma di una situazione mal digerita da un gruppo di cittadini. Si tratta dei residenti nella zona dell’ippodromo. In piazzale Ambrosini (tra l’impianto ippico e il Carisport) è stata nuovamente autorizzata l’installazione annuale di un luna park (quello in ottobre, ormai tradizionale e molto gettonato da bimbi e famiglie) e di tre circhi. Chi abita nei paraggi ha protestato vivacemente, chiedendo a più riprese lo spostamento in un punto della città più isolato. In particolare, era stato suggerito un trasloco nella zona della fiera a Pievesestina, Una soluzione che però aveva sollevato l’opposizione del presidente del Quartiere Dismano, Mauro Bonacci. Gli stessi giostrai non hanno mai gradito un’ipotesi di questo
genere, ritenendo che un’ubicazione troppo periferica rallenterebbe l’afflusso dei clienti , . Le lamentele di diversi abitanti dell’area ippodromo erano variegate: a parte i rumori provocati dalle giostre, segnalano con preoccupazione problemi igienici determinati dal fatto che il piazzale non è attrezzato con servizi per ospitare le carovane al seguito di luna park e circhi. Qualcuno, poi, sostiene che in concomitanza con la loro presenza fiorirebbero i furti negli appartamenti intorno .
Qualche settimana fa, al momento di tracciare nuovamente la “mappa “delle aree destinale agli spettacoli viaggianti, l’amministrazione non ha tenuto conto di queste proteste. E’ stato riconfermato l’esatto schema approvato l’esatto schema approvato l’anno scorso: luna park in viale Mazzoni – zona San Domenico per il periodo di San Giovanni (anch’esso nel mirino dei residenti), in via Farini e appunto nel piazzale Ambrosini le tre autorizzazioni per circhi sopra ricordate, sempre nella zona del l’ippodromo giostre in piazza Almerici (nell’ambito di una manifestazione convenzionata con il Comune), in viale Abruzzi (in ottobre), in via Castellucci a San Carlo (nel periodo marzo-aprile) e, ancora, in occasione delle feste di San Vittore e Macerone macchine acrobatiche accanto alla fiera di Pievesestina. Al di fuori di queste postazioni non saranno consentite altre installazioni di questo tipo. Ma bastano quelle consolidate a surriscaldare gli animi di decine e decine di cittadini, che sono tornati a lamentarsi. Su tutti, quelli che vivono nei pressi dell’ippodromo e lungo viale Mazzoni, che accusano l’amministrazione di essere sorda ai problemi segnalati da anni.

Gpc\Corriere di Ravenna – 2 agosto 2004

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.