Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

CIRCO CESARE TOGNI AD ATENE “American Circus” con 9 elefanti (1983): Il Video

 

Nell’estate del 1982 Cesare Togni inaugura il grande Circo a 3 Piste e il sistema di trasporto con i container. Ad aprile 1983 il Circo Cesare Togni parte per Atene per una tournée realizzata in collaborazione con Enis Togni (impegnato in Francia con il proprio circo) sotto il nome “American Circus”. Il grande complesso raggiunge la Grecia in due parti: una parte via nave dalla Puglia; mentre strutture e animali in treno, partendo da Bari fino a Trieste, poi ex Jugoslavia e Grecia. L’11 aprile il debutto ad Atene, per Pasqua, con una permanenza prorogata fino al 30 luglio visto il successo. Il materiale come si vede da queste preziose immagini dell’archivio storico di Mauro Cantoro è quello di Cesare Togni. Sul grande chapiteau blu da 70 metri a tre piste e sui mezzi l’insegna Cesare Togni è coperta da strisce riportanti il nome “American Circus”.

Lo spettacolo è molto forte ed è ulteriormente rinforzato da una cavalleria e da un gruppo di 4 elefanti di Flavio Togni, che porta così a 9 il gruppo mandato da Elvio Togni. Nel numero spicca la spettacolarità della colonna di pachidermi e nella seconda parte del numero Elvio propone alcuni salti con le bascule con le sue elefantesse storiche Akkina e Susila. Ve lo proponiamo condensato in alcuni flash che danno l’idea della ricchezza di quel programma.

Nel corso della permanenza ad Atene, a seguito di alcuni incidenti diplomatici per le vicende tra Turchia, Grecia e Cipro, si preferisce ritornare allì’insegna Cesare Togni. Ad agosto dello stesso anno, dopo Atene, il Circo Cesare Togni passa in Jugoslavia (in particolare nella zona della Macedonia), prima del rientro in Italia dove a metà settembre il Circo Cesare Togni debutta a Trieste. La tournée italiana proseguirà in Veneto, Friuli, Abruzzo e Lazio fino all’inverno 1983/84 che Cesare Togni trascorrerà a Roma in Via Cristoforo Colombo, alla Fiera in concorrenza con il Circorama 2000 di Liana e Rinaldo Orfei (attendati a Villa Borghese) e Lidia Togni (in Piazzale Clodio).

LO SPETTACOLO DI ATENE
Nello spettacolo per la Grecia un programma molto ricco: due numeri di gabbia in contemporanea (i leoni di Sergio Lizzi e il numero misto di tigri e leoni di Gianfranco Franchetti), i cani cavallerizzi di Oscar Togni, i volanti messicani Flying Jimenez, due gruppi di scimpanzè (quelli di Flavio Miletti Vernuccio, reduce dalla partecipazione a Monte Carlo nel 1981, e quelli di Mike Togni e Davis Bogino), un quadro aereo con sei ragazze alla corda verticale, l’entrata comica del missile spaziale dei Folco, tre cavallerie in libertà (mandate da Ives Miletti, Elvio e Alex Togni in costume da indiani pellerossa), tre gruppi di giocolieri (i Fratellini, i Folco e la famiglia di Oscar Papi), un numero di pertiche e della troupe Villo Stars dall’Ungheria, tre numeri aerei (tra cui il sostenuto aereo della famiglia di Oscar Papi, il doppio trapezio di Fabienne & Elene e un numero ungherese), le sorelle Forgione sui globi, l’antipodismo di Helmut Rosini, il taxi comico di Mimmo Di Lello  un sontuoso finale luminoso sulle tre piste e le riprese di Ives “Bubù” Miletti, Romualdo e la partecipazione di Marcello Marchetti. Alla colonna pubblicitaria un giovane Federico De Palma. Decisamente uno show ricco che oggi farebbe girare la testa!

D.D.

Un ringraziamento a Marcello Marchetti e Alex Togni per il supporto nella ricostruzione storica

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

 

Translate »