Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

DAL 03/05 RIAPRE IL GIFFORD CIRCUS CON I CURATOLA BROS.

IL 03/05 DEBUTTA IL NUOVO SHOW DEL  GIFFORD CIRCUS

XANADU

Forse non avete mai sentito parlare del GIFFORD CIRCUS, un grazioso e, probabilmente, unico nel suo genere, circo inglese. Ve lo presento in poche righe in quanto è innovativo ed interessante.

Il Gifford Circus è una compagnia circense, fondata e gestita da Nell e Toti Gifford nel 2000, che ogni anno, tra la primavera e l&rsquoestate, gira il sud-ovest della Gran Bretagna. L&rsquo idea alla base dell&rsquo impresa è interessante, si propone infatti, cito testualmente dalla pagina della presentazione, di creare la magia, ogni anno diverso, realizzando tutto in &ldquocasa&rdquo ciò che serve allo spettacolo: dai costumi, ai set, alle scenografie utilizzate sia per il circo che durante lo spettacolo. Anche gli animali sono addestrati dai fondatori “in casa”.

Vi riassumo alcune frasi dei fondatori per rendere meglio l’idea:  Toti è figlio di un contadino ed è cresciuto sulle colline Cotswold. Nell invece è cresciuto a Oxford e quando ha lasciato il New College Oxford ha avuto un sogno, ricorrente fin dall’infanzia, fondare un suo circo da fare girare nei villaggi inglesi.

Insieme hanno realizzato questo sogno. Hanno acquistato una tenda bianca rotonda sul giornale Trade it, hanno costruito un carro marrone e oro per vivere, hanno selezionato i primi artisti mettendo un annuncio sul giornale The Stage e tenuto audizioni in un piccolo teatro polveroso a Cheltenham.

Questi sono stati i loro primi passi e da allora hanno messo in piedi un nuovo spettacolo che gira sulle strade dell’Inghilterra ogni estate. La loro visione era un circo/villaggio in miniatura, circo che non sta solo nelle proprie tende, imballato, turbolento, minuscolo, ma un gruppo di artisti che vivono nomadi, eseguendo quotidianamente e in modo serio il business di fare la magia.

Dall’inizio del 2000 le tende del Gifford  hanno ospitato ed intrattenuto oltre un milione di persone.

Ovviamente dalla fondazione le cose al Circus sono cambiate ed i due, per offrire attrazioni e spunti sempre più coinvolgenti al proprio affezionato pubblico, si sono messi a girare per il continente alla ricerca di talenti da inserire nel proprio show. E così è cresciuto e, ogni anno si sviluppa in modo sempre diverso, l’eclettico impasto del Gifford Circus: violinisti zingari, ballerini di tip tap, artisti e trapezisti, ma anche stunt men, cantanti d’opera, maghi, illusionisti, ginnasti.

Altra particolarità del Gifford è che tutti, artisti ed operai, oltre a viaggiare, concorrono a rendere vivo e frizzante il villaggio che si crea una volta che il circo si ferma su un campo verde alla periferia dei villaggi che visita e a ospitare poi le famiglie rurali, i contadini, i weekenders, i turisti, ma anche  artisti, pensionati, negozianti, bambini della scuola che amano questo tipo di circo.

Il Gifford Circus, oltre a proporre ogni anno uno spettacolo nuovo e di livello, offre ai propri spettatori anche un vero ristorante, il Circus Sauce Restaurant, capace di oltre 70 coperti dove potere consumare una pasto di livello e di più portate sia a pranzo sia a cena. Oltre al Pizza Wagon.

Anche quest’anno il Gifford Circus parla un po’ italiano, due amici, per la seconda stagione, fanno parte dello show: i fratelli MANUEL e GIUSEPPE CURATOLA.

Vi abbiamo incuriosito con questo racconto?
Se si, vi consiglio di andare al sito ufficiale del Gifford Circus

CLICCANDO QUI

Avrete la possibilità di leggere notizie interessanti e, soprattutto, potrete vedere i trailer degli spettacoli delle scorse edizioni e, capire, cosa intendevo per spettacoli diversi dal solito.

Lo spettacolo 2019 si chiama XANADU ed è ispirato agli anni 70.

 AV

30/04/2019 9.39.25

[google-translator]

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.