Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

DIVIER TOGNI: RIMANDATA “LA SETTIMANA DEL CIRCO” DI MILANO

TANTI AUGURI CRISTEL TUCCI

DIVIER TOGNI:
RIMANDATA
“LA SETTIMANA DEL CIRCO”
DI MILANO

Riceviamo e pubblichiamo dalla Segreteria di Divier Togni il seguente aggiornamento in merito al grande evento previsto per il mese di maggio-giugno 2010 a Milano.

 


Divier Togni

 

Cari circensi e appassionati di circo,

 

Vi scrivo per comunicarvi che, nonostante il clima altalenante in tutta Italia, a Milano si è continuato a lavorare intensamente per l’evento sul circo che ho avuto il piacere di presentarvi in più occasioni. L’iniziativa che ottiene sempre maggiori consensi è piaciuta a tal punto a moltissime persone che ormai vive di vita propria e si è trasformata nella “Settimana del circo di Milano”.

Le autorità politiche locali riconoscono infatti un grande potenziale all’evento e si fa forte l’idea di inserire all’interno del calendario milanese, insieme alla settimana della moda e del mobile la “Milano Circus Week”.

Si sviluppano già anche idee per il futuro legate ai rapporti con i responsabili degli eventi dell’Expo di Milano 2015 che vedono l’iniziativa come un progetto da inserire nella fase promozionale dell’evento mondiale e ripeterla per l’inaugurazione dello stesso.

Ritengo che, su grande scala, questi siano i passi più importanti realizzati in ad oggi, i passi che io sono riuscito a compiere da solo.

Le parti del progetto fondate sulle relazioni pubbliche, le basi, sono state buttate. Abbiamo l’utilizzo di tutte le location più importanti della città a partire da Piazza Duomo, le associazioni di negozianti dalla Rinascente in poi sono state contattate e sono entusiaste di aderire alla manifestazione, sono stati contattati alcuni famosi artisti del mondo della canzone che sposerebbero con piacere la causa del rilancio del circo e si stanno portando a termine le trattative per la visibilità mediatica, soprattutto televisiva delle serate in programmazione.

Nonostante i passi importanti già fatti molto rimane da fare perché l’idea è un progetto ambizioso che se ridotto perderebbe la propria ragion d’essere. Proprio in riferimento a questo mi è stato fatto notare, da alcuni esperti di finanziamenti pubblici e ministeriali, che il momento attuale non è il migliore per iniziative di siffatta natura. A mancare sarebbero soprattutto i fondi per portare avanti le fasi di start up a causa della riduzione del F.U.S. che destinerebbe un esimio contributo da togliere tra l’altro ad altre iniziative cosa che assolutamente non è nelle nostre intenzioni. A questo si deve aggiungere l’impossibilità di contribuire di molti circhi dato il difficile momento che mi è stato descritto da molti di voi e che probabilmente è un’eco della crisi generale.

Per un evento del genere ci sarebbe bisogno del circo, tutto, nel suo insieme, dalle grandi famiglie dei Togni, dei Casartelli, degli Orfei ma anche e soprattutto di tutte le altre piccole e medie realtà che animano le piazze italiane ed estere. Ad oggi però qualcuno mi ha detto che questo non è possibile e per tanto mi è stato consigliato di rimandare la manifestazione.

Mi sembrava giusto fare questa comunicazione per ribadire che il mio impegno c’è, l’idea piace per cui, seppure non riusciremo a portarla a termine nell’immediato, resta comunque un valido progetto per il nostro mondo che potrebbe essere ripreso in futuro magari sotto l’egida dell’Ente Circhi e con il consenso di tutto il mondo dei circensi.

Un caro saluto a tutti e resto a disposizione per chiunque voglia contattarmi per saperne di più.

 

Divier Togni

 

13/09/2010 13.59.47

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.