Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

05/09/2003: E’ MORTA LUCINA CASARTELLI

E' morta Lucina Casartelli

 

Figlia di Umberto Casartelli e Rosina Gerardi era nata nel 1931.Con il fratello Leonida e le sorelle Jonne e Liliana ha dato un grande contributo al successo del Circo Medrano inteso come impresa, perchè mi voglio riferire anche a tutti gli altri circhi della famiglia: il Circo Aurora, il Circo di Barcellona, il Coliseum e tanti altri. Prima come artista e poi come direttrice, Lucina ha fatto parte di moltissime “imprese” ideate da Leonida Casartelli. Quando il Medrano era in Grecia o in Israele altri circhi della famiglia giravano l’Europa e in uno di questi c’era sempre la “zia” Lucina. Era una donna di circo, di quelle vere, toste, molto capace. Non è un complimento di circostanza. La gente del circo lo sa. Quella gente ha perso oggi una persona importante. Una di quelle persone che non ritorneranno mai. Quella generazione ha dato tanto al circo italiano. Sono quelli che hanno passato la guerra e hanno sofferto e si sono fatti esperienza su ogni piazza. Un po’ come i nostri nonni o i nostri genitori, ma qui si parla di chi ha portato in alto il circo che ci appassiona, che ci ha intrigato fin da piccoli. Quello che vogliamo ancora.

Lucina aveva sposato Eugenio Larible nel 1955. Con Eugenio, grande artista al trapezio Washington, ma soprattutto uomo di circo completo, Lucina aveva avuto quattro figli: David, Eliana, Cinzia e Vivien. David è diventato un grandissimo artista per la sua grande volontà, per la sua intelligenza, ma deve moltissimo ai consigli e all’insegnamento dei suoi genitori. Era molto legato alla sua mamma ed è riuscito ad esserle vicino. Ritornato in fretta in Italia, pochi giorni fa, in occasione di un trasferimento del Ringling, è riuscito a restarle vicino grazie alla comprensione di Kenneth Feld con cui ha un ottimo rapporto. Vogliamo abbracciare lui e le sorelle: Eliana con Bernard Paul, Cinzia con Moreno Gerardi e Vivien con Noè Espanas, dell’omonima troupe di “volanti”. Le nostre condoglianze vanno anche alle famiglie Casartelli e De Rocchi che hanno perso un pezzo della loro storia. Personalmente me la voglio ricordare al fianco di suo figlio, in una di quelle “riprese” che hanno avuto così successo, ovunque: quella dei “campanelli” o quella dei “piatti”. Per il suo ruolo di “saraffo”, ma soprattutto per la sua bravura e la sua simpatia ricevette anche un premio al Festival di Montecarlo, nel 1999. Un saluto affettuoso a tutta la famiglia.

Flavio Michi

Salerno (Italy) – 07 September 2003 – 23:13:48

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.