Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Gli Orfei vogliono aprire le danze in maggio, ma fuori dal parco acquatico

 

 

Navi e dancing uniti in un accordo commerciale per rilanciare la zona Nord della Regina. Ecco la novità dell’estate 2003. La Parco Navi spa e la famiglia Orfei che allestirà la tensostruttura con circo e dancing stanno giungendo ad un accordo proprio in queste ore. Di fatto la prossima estate chi andrà a vedere gli squali avrà anche un piccolo coupon (il prezzo è ancora da stabilire ma potrebbe trattarsi di 4-5 euro in più al biglietto intero del parco) per recarsi poi al circo Orfei o sulle piste da ballo sempre all’interno del dancing del gruppo circense. Dove sarà allestita la tensostruttura? Se ne sta discutendo ancora: «Stiamo ragionando insieme ai dirigenti del parco _ spiega Gabriele Piemonti, fidanzato di Ambra Orfei ed imprenditore _ visto che a noi piacerebbe collocare il circo-dancing all’esterno delle Navi e non all’interno come vorrebbe la direzione del parco. In questo modo le due proposte sarebbero collegate ma per questioni logistiche e di mercato rimarrebbero poi sempre due realtà distinte». Il biglietto unico infatti, gioverà indirettamente al parco Navi come ulteriore incentivo per i visitatori. Per chi fosse interessato solo al dancing serale (quindi neppure al circo e agli spettacoli per bambini) sarà necessario anche un ulteriore biglietto di ingresso a parte, quindi è più logico se la tensostruttura è esterna alle Navi. A quando l’apertura? «Contiamo di aprire per l’ultimo giovedì di maggio – spiega Piemonti – sul piano organizzativo manca poco. Poi come avviene nei migliori circhi stiamo parlando di una struttura che sarebbe allestita in breve tempo». Dunque una bella novità per tutto il comprensorio turistico dell’ex-area Maraldi ma anche per le Navi stesse che troverebbero un bel sostegno anche promozionale. Mentre ancora sono in corso le trattative per definire il piano di investimento futuro della struttura e le notizie si rincorrono. Proprio di recente, infatti, la direzione del parco ha confermato che la Geofin con la sua mostra sui dinosauri quest’anno non ci sarà. Dopo due anni di collaborazione il piccolo spazio archeologico espositivo sui bestioni preistorici sarà dismesso a favore di altre mostre e iniziative culturali ancora da definire.

Luca Pizzagalli

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.