Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

CI HA LASCIATO MIKHAIL BAGDASAROV

CI HA LASCIATO MIKHAIL BAGDASAROV

Nella serata del 3 maggio a Mosca il Covid19 si è portato via uno dei più celebri e talentuosi addestratori sovietici L’onorato artista russo Mikhail Bagdasarov.


IL VIDEO DI MIKHAIL BAGDASAROV NEL 1988

Azero di nascita (Baku 23/5/1945 ) Bagdasarov fin da bambino era sempre stato profondamente affascinato dai grandi predatori tanto da sognare di diventare addestratore.

Entra nel circo all’età di sedici anni, come inserviente, per poi essere preso, sotto l’ala di una delle più celebri artiste di circo russe di tutti i tempi nonché tra le primissime donne ad entrare in gabbia Margarita Nazarova che curerà la sua formazione.

Dopo nove anni insieme alla Nazarova (1973), Mikhail monta la suo primo numero solista, anche se il successo arriva alcuni anni dopo con l’attrazione “David of Sasunsky” (1979), in cui durante tutto il numero i trucchi di tigri, leoni, pantere, giaguari e puma si giocavano sulle note delle suite del balletto “Spartacus” di Aram Khachaturian; un accompagnamento sicuramente singolare per una gabbia mista

Nell’ottobre 1991, Mikhail Bagdasarov presenta una nuova attrazione accompagnato dalla figlia Karian: “Tigers Show” con cui porta in pista ben 18 tigri; per poi a partire dal 1994, lasciare spazio al figlio Artur tutt’oggi tra i domatori più carismatici del panorama russo.

Nel 1997, Mikhail viene insignito del titolo onorifico di artista del popolo russo per i suoi grandi meriti in campo artistico che si aggiunge al precedente titolo di onorato artista russo. 

Terminata la carriera in gabbia Bagdasarov si dedica alla direzione difatti Dal 2012 al 2019 ricopre la carica di Direttore artistico del Circo statale di Nizhny Novgorod (intitolato a Margarita Nazarova) per poi a partire dal 2019 entrare nella Direzione generale del Circo di Stato russo Rosgoscyrk

Testo di Salvatore Arnieri
Video Archivio di Circusfans
Foto dal web

CI HA LASCIATO MIKHAIL BAGDASAROV

[google-translator]

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi socials utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.