Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

LE TIGRI DI ETTORE WEBER AL CIRCUS KRONE-BAU (Marzo 1993): Il Video

 

La storia del Circo Italiano è arricchita da numerosi addestratori di grandi felini entrati nel cuore del pubblico e degli appassionati. Ma un posto speciale lo ha conquistato Ettore Weber indimenticato gentleman della pista, sia nella sua veste di addestratore di tigri che poi in quello di Direttore di un proprio complesso.


ETTORE WEBER AL CIRCUS KRONE BAU (D)
Archivio Storico Mauro Cantoro
GUARDA IL VIDEO

Il nome di Ettore è indissolubilmente legato a quello della famiglia Vulcanelli e del Circo Wulber. E’ in questo circo infatti che sul finire degli anni Settanta viene scritturata la famiglia Weber Fabbri, col numero di pertiche e sostenuto aereo. A ottobre 1981 a Taranto Ettore Weber (10/01/1958) sposa Loredana Vulcanelli. Dalla loro unione nasceranno Eros (07/07/1983) e Alex (25/08/1988). Da quel momento Ettore diventerà un pilastro del Circo Wulber e un ammaestratore di grandi felini preparato e dotato di raro charme, grazie ai consigli del suocero Mario e dello svizzero Eugen Weidman cresciuto prima al Circo Knie e noto in Italia per le stagioni al Circo Americano, al Circo Mexico (Togni, 1971) e da Cesare Togni.

Ettore Weber al Circo di Berlino (Collezione M. Cantoro)

Ettore eredita da Weidman molte caratteristiche del suo metodo di addestramento, l’eleganza dei movimenti e le caratteristiche del suo personaggio “in guanti bianchi” e contraddistinto da una tuta bianca, che negli anni ha assunto altre colorazioni, ma sempre sobria nella linea.

Primi anni Novanta. Ettore “in guanti bianchi”

Dal 1987 circa Ettore e Loredana alternano periodi nel circo di famiglia a contratti presso altri complessi. Prima al circo di Bertino Niemen, poi dai Coda Prin (1988), al Circo Cesare Togni (1990), al Circo Miranda Orfei (società tra Daniele Orfei e la famiglia Alessandrini) dall’autunno 1991 fino all’estate 92 e al Circo di Praga Cristiani (da settembre 92 agli inizi del 1993 dove era presente con le tigri e alcuni animali esotici in via di addestramento). A marzo del 1993 arriva una prestigiosa scrittura all’estero, presso il celebre Circus Krone Bau di Monaco di Baviera.

La pagina del programma del Circo Miranda Orfei dedicata a Ettore Weber (1991)
Ettore Weber in una foto di Fabio Marino

IL PROPRIO CIRCO

A seguire stringe una società con il Circo delle Stelle di Bruno Niemen che dura circa un anno e mezzo e che dà modo alla coppia di organizzarsi per l’imminente apertura di un proprio complesso. Il 5 aprile del 1995 a Mariano Comense debutta il Circo Luana Orfei, insegna utilizzata fino all’inverno 2002. Dal 2002 viene utilizzato il nome “Circo Nazionale Italiano” e successivamente l’insegna definitiva di Circo Weber.

Il Circo Luana Orfei di Ettore Weber e Loredana Vulcanelli

IL VIDEO

E’ con il video della permanenza al Circus Krone Bau del 1993, tratto dall’Archivio Storico di Mauro Cantoro, che vogliamo ricordare Ettore e il suo numero di tigri, elegante, delicato, stiloso. Un numero che metteva in evidenza il rapporto sereno che lo legava alle sue tigri, oltre che la sua sicurezza e il suo carattere bonario e socievole. Un gentiluomo sia in gabbia che fuori dalla pista, un personaggio che ha dato tanto, tutto, al suo amato Circo, e che ricorderemo sempre con affetto e gratitudine.

Video Archivio Storico Mauro Cantoro
Note biografiche raccolte da Raffaele Grasso

La pagina del programma del Circus Krone Bau di marzo 1993 (Archivio C. Enzinger)
Ettore e Loredana

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

 

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.