Circusfans Italia

1999 – 2019 assieme da vent'anni

Imperia, Villa Grock celebra i 140 anni del suo creatore

Adrien Wettach, in arte Grock, costruì la sua dimora come se fosse un circo di pietra

FRANCESCO BASSO

Imperia – Adrien Wettach, in arte Grock, uno dei più grandi clown di tutti i tempi, nacque 140 anni fa in Svizzera. L’amore per il circo lo portò a girare il mondo e quando arrivò Imperia ne rimase così estasiato che decise di costruire lì la sua dimora.

Costruita intorno agli anni ’20 Villa Grock resta nel panorama architettonico una delle costruzioni più sorprendenti e originali mai viste. Lo stile di Gaudì sembra fondersi con quello pittorico di Dalì creando una cornice circense unica nel suo genere.

A cominciare dal suo parco suggestivo, Villa Grock è stata definita come un circo di pietra. Il laghetto rappresenta la pista dove il clown è intento a fare le sue acrobazie, i lampioni colorati rappresentano le palle lanciate in aria dai giocolieri, gli affreschi rossi e blu rappresentano l’interno del tendone del circo.

In occasione dei 140 anni dalla nascita di Grock, nella suggestiva residenza di proprietà della Provincia di Imperia, in via Fanny Roncati Carli, si sono svolte gag e improvvisazioni circensi. Nel 2019 la Villa ha accolto quasi dodicimila i visitatori, cifra in netto aumento rispetto agli anni precedenti.

Per vedere il servizio del TG

CLICCATE QUI

Da www.ilsecoloxix.it del 11/01/20

Seguici anche sui nostri socials network: