Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa:vescovo celebra messa al circo Attacco Lav:«Animali sfruttati»

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..
E te pareva?
Poche notti fa un noto gruppo indipendente Veneto aveva tappezzato la Diocesi di Vittorio Veneto dopo l&rsquoincontro del Papa con la Gente dello spettacolo Viaggiante (tra cui i Circensi), e una associazione nazionale non poteva essere da meno, se si trattasse di cani verrebbe da dire che ha segnato il territorio.

A volte si ha la sensazione che si pensi più alla visibilità che al bene animale.
 
Già la visibilità ha molti significati, una tessera in più (non dar soldi ad un gruppo indipendente che potrebbe ingrandirsi a discapito nostro) , ma soprattutto la volontà di essere presenti per indurre a pensare che non si possa far a meno di loro.  (mt)
 
*
 

Il vescovo celebra messa al circo Attacco Lav: «Animali sfruttati»

 
da tribunatreviso.gelocal.it – di Francesco Dal Mas
 
Accuse a Pizziolo mentre papa Francesco ieri in udienza incontrava i circensi accarezzando una tigre Don Mirko replica dal Vaticano: «Il nostro pastore fra i primi a promuovere una giornata per il creato»
 
VITTORIO VENETO. Mentre ieri gli artisti del circo di Vienna, che in questi giorni dà spettacolo a San Giacomo, erano in udienza da papa Francesco, un pesante attacco è arrivato dagli animalisti della Lav di Treviso. «Abbiamo appreso con sdegno che il Circo di Vienna ospiterà domani la messa del parroco a San Giacomo di Veglia &ndashscrive la referente Mara Garbuio&ndash. Pur rispettando il diritto di praticare la propria fede e non mettendo in discussione il credo di ognuno, riteniamo che la Chiesa dovrebbe tener conto del triste fenomeno relativo allo sfruttamento degli animali nei circhi e non invece appoggiarne lo sfruttamento». In realtà a celebrare la messa per il Giubileo della misericordia, domani alle 16 in circo, sarà il vescovo di Vittorio Veneto monsignor Corrado Pizziolo, accompagnato da don Mirco Della Torre, responsabile della pastorale dei circensi, che ieri ha accompagnato il popolo degli spettacoli viaggianti dal papa. «Forse non sa questo parroco che anche il circo di Vienna, come ormai la stragrande maggioranza dei circhi con animali, è stato oggetto di sequestro di animali, in questo caso un bisonte americano, al seguito del circo anche se totalmente sprovvisto delle autorizzazioni richieste, in barba alla normativa Cites? Secondo questo parroco &ndashinsiste la Lav&ndash gli animali del circo non sono “creature di Dio” e pertanto degne di rispetto delle loro esigenze etologiche?». Il vescovo Pizziolo lo sa così bene &ndashha replicato dal Vaticano don Mirko&ndash- che è stato fra i primi presuli del Nordest a promuovere una giornata per la salvaguardia del creato. Dalla direzione del circo, peraltro, si fa sapere che il bisonte è ritornato nella disponibilità della società e che “gli animali, da noi, sono trattati con la massima dignità, come hanno già potuto constatare sia monsignor Pizziolo che don Mirko e come potranno verificare gli animalisti che saremmo ben lieti di accogliere per una verifica». La Lav, per contro, insiste col “parroco” perché celebri una messa in un santuario per animali. Davanti ai circensi di Vittorio Veneto in pellegrinaggio giubilare, ieri il papa ha accarezzato un tigrotto di sei mesi e un cucciolo di pantera nera. «Anche questa è misericordia: seminare bellezza e allegria in un mondo a volte cupo e triste» ha aggiunto Bergoglio, ricordando tra l’altro che «lo spettacolo viaggiante e popolare è la forma più antica di intrattenimento è alla portata di tutti e rivolto a tutti, piccoli e grandi, in particolare alle famiglie diffonde la cultura dell’incontro e la socialità del divertimento». Poi ha scherzato: «Potete anche far spaventare il Papa se gli chiedete di accarezzare un animale». «Le parole del pontefice ci hanno commosso &ndashhanno commentato i pellegrini del circo Vienna&ndash e confermato nelle nostre scelte di fondo».

 

 

 

19/06/2016 20.20.50

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.