Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

IL SORRISO DI GILDA BELLUCCI E’ PER SEMPRE

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

IL SORRISO DI GILDA BELLUCCI E&rsquo PER SEMPRE

Circondata dall&rsquoamore dei propri cari oggi è partita per il suo ultimo viaggio Gilda Bellucci. Il Circo Italiano è attraversato da un dolore unanime e compatto. Gilda donna forte e madre straordinaria sapeva lasciare il segno nelle persone che l&rsquohan conosciuta. Il suo sorriso rimarrà una preziosa eredità per i figli Sacha e Yuri e per tutti noi che abbiamo avuto il piacere, l&rsquoonore, il privilegio di conoscerla e di rimanere colpiti da quel sorriso che infonde serenità e gioia.

Quando una ventina di anni fa iniziai ad occuparmi della rivista Circhi In Cammino ebbi l&rsquooccasione di conoscere tante persone, artisti, direttori e appassionati che mi inviavano materiali per arricchire il giornale e sostenerne così la pubblicazione. Tra i lettori più affezionati, ricordo proprio la Gilda che un giorno, credo dall&rsquoUngheria, mi inviò una lettera scritta a mano su fogli a righe e delle foto dei suoi ragazzi. Mi raccontava con fierezza e orgoglio dei successi dei figli che dopo la formazione all&rsquoAccademia e le prime esperienze nel circo di famiglia avevano intrapreso la strada dell&rsquoestero con contratti sempre più importanti e prestigiosi. Da quelle righe traspariva tutto l&rsquoamore per i propri figli e la felicità di constatare che gli sforzi profusi stavano dando risultati meritati sia per lei come madre che per i ragazzi come artisti che si affacciavano su una carriera in cui ogni passo, ogni spettacolo, erano una conquista sofferta e meritata.

E fu proprio in occasione di un contratto in Germania con il Circo Flic Flac che ebbi modo di conoscerla personalmente. I ragazzi con il loro impeccabile numero di giochi icariani erano una delle perle di quello spettacolo e Gilda era con loro, li accompagnava in tournée. Erano i suoi ragazzi e a parlarne le brillavano gli occhi. Conobbi una donna affettuosa, affabile, ospitale, sorridente. E al termine dello spettacolo dopo i saluti di rito lasciarsi fu difficile, anche se era chiaro che si fosse instaurato un rapporto di stima e affetto reciproca.

Non l&rsquoho più incontrata di persona, ma è come se quel legame non si fosse mai interrotto. Del resto quel sorriso, quel savoir faire, quell&rsquoamicizia sincera e disinteressata è la stessa che vedo oggi in Sacha con cui mi capita di avere più contatti, sia pure a distanza, perché in fondo Gilda ha seminato bene e i ragazzi, sia pure con percorsi differenti, la carriera l&rsquohanno proseguita e i successi continuano. Ragazzi a modo, persone umili, generose, mosse da instancabile dedizione al lavoro. Doti che appartengono alla stirpe Bellucci e che Gilda ha saputo insegnare e trasmettere. Come ha trasmesso quel sorriso e quegli occhi che si illuminano quando i ragazzi parlano della loro famiglia e della loro incrollabile madre.

Parlare di Gilda al passato sembra impossibile e non sarebbe corretto. Quel sorriso che buca l&rsquoobiettivo della macchina fotografica, ti rimane dentro.

L&rsquoimmagine struggente di Gilda accudita nel sonno profondo dall&rsquoamore dei suoi cari ci porta a pensare che il suo viaggio non sarebbe potuto essere più dolce.

I funerali di Gilda Bellucci si terranno martedì 11 agosto alle ore 17.00 a San Vito Chietino

 

A Sacha e Yuri, al marito Sergio, ai nipoti, ai fratelli e alle sorelle e a tutta la famiglia Bellucci-Guidi giungano le più sentite condoglianze dello staff di Circusfans Italia

 Dario Duranti

 

09/08/2015 23.56.46

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.