Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

CI HA LASCIATI PIERO FUSTINONI

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

CI HA LASCIATI
PIERO FUSTINONI

&ldquoCiao Dario, sono Piero Fustinoni di Bergamo&rdquo&hellipcon queste parole e con una voce che chiunque ha avuto il piacere di ascoltare, difficilmente dimenticherà, iniziavano le lunghe e piacevoli telefonate con un grande estimatore del circo, sicuramente uno dei grandi vecchi, cultore, storico, critico di spettacolo dal vivo e varietà. Nonostante col passare degli anni la malattia si stesse accanendo su di lui, Piero non aveva perso il piacere di chiamare gli amici per sentire un po&rsquo di notizie sul circo. Le telefonate ultimamente erano un po&rsquo amare e sovente Piero con nostalgia rimpiangeva l&rsquoepoca d&rsquooro del circo e del varietà che aveva vissuto, conosciuto e amato. La passione per il circo lo aveva portato a collaborare con regolarità con il Club du Cirque, l&rsquoassociazione francese di amici del circo che ancora oggi edita una delle riviste più stimate nel settore &ldquoLe Cirque dans l&rsquoUniverse&rdquo di cui Piero è stato a lungo il corrispondente italiano. E fu proprio Piero a mettermi in contatto con gli amici d&rsquooltralpe con cui negli anni si è creata una buona relazione.

Nei suoi discorsi tornavano spesso i nomi di Edgardo Meda, Antonio Arcudi e Rivarola, Giancarlo Pretini. Con quest&rsquoultimo collaborò in occasione delle pubblicazioni di &ldquoImmaginifico&rdquo, periodico a 360 gradi sulle arti dello spettacolo dal vivo. Con Piero se ne va una intera generazione di amici del circo caratterizzata da una solida cultura del circo e una approfondita conoscenza storica del nostro mondo.

Piero era uno spirito libero e non mancavano nei suoi racconti venature amare e delusioni, ma quello fa parte dei vissuti individuali di ciascuno di noi. Oggi per chi lo ha conosciuto è sicuramente un giorno triste: perdiamo un amico, perdiamo un cultore del circo. Ma Piero era stanco e indebolito nel fisico che non gli consentiva più di seguire il circo, di assistere agli spettacoli dal vivo e in fondo forse lui stesso non si riconosceva più tanto nel circo di oggi, lui che aveva applaudito le dive, i grandi e sontuosi spettacoli degli anni Cinquanta-Sessanta, i personaggi carismatici. Negli anni in cui ho avuto l&rsquoonore e il piacere di curare la rivista In Cammino, sono certo di aver avuto in Piero uno dei più attenti lettori e dei più grandi sostenitori. Nelle sue telefonate non mancavano mai incoraggiamento e apprezzamenti. E le poche volte in cui son riuscito a convincerlo a tornare a scrivere, vincendo la sua ritrosia, ho ricevuto il suo materiale con grande soddisfazione e orgoglio. Da buon Bergamasco ricordava bene le vicende del Trofeo Rastelli che seppe ricostruire sulle nostre pagine. Quegli incoraggiamenti ad andare avanti con il giornale nonostante le difficoltà, sono stati oggetto anche dell&rsquoultima telefonata risalente a pochi mesi fa.

Grazie Piero per la stima che hai sempre dimostrato in quello che ho fatto e grazie per la tua passione per il Circo. Salutaci gli altri grandi vecchi amici con cui siamo certi starai discutendo di grandi spettacoli.

Dario Duranti   

Le esequie si terranno giovedì mattina a Bergamo presso la Chiesa di Via Broseta

20/05/2015 0.06.39

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.