Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

CIAO ROBERTO

 

 

Dopo un lungo anno trascorso tra ospedali e circo ci ha lasciati Roberto Coda Prim. Sposato con Nunzia Sali, padre di Virna, Elise, Elvis, Derek. Il padre, Fiorentino Coda (il “Prim” verrà assegnato dopo la guerra quando venne ricostruita l’anagrafe di Gaglianigo di Biella) era un fermo, ragioniere e palestrante che sposò Martina Gerardi. Roberto

 

La gavetta era cominciata da bambino nei circhi di famiglia, all’età di 12 anni con la la famiglia trascorre gli inverni con il circo Togni e l’estate con l’arena del padre. Con il fratello Piergiovanni (Fiorentino Jr. nascerà più tardi) nel bolognese di nascosto si esibiscono nelle osterie in numeri di verticali utilizzando le sedie delle osterie.


Roberto, Fiorentino, Nunzia Sali, Pola Rosetti, Piergiovanni

 

Morto il padre i giovani Coda sono sempre con i parenti (Gerardi,Togni, De Bianchi), Piergiovanni, Roberto e Fiorentino Jr. si definiscono dei generici, ma preparano un numero di trapezio, salti a terra, clown (Roberto). Fiorentino si specializza nella giocoleria e come artisti lavorano in molti circhi tra cui , Darix Togni, Cesare Togni , Liana Nando e Rinaldo Orfei. La loro vocazione è quella di fare circo ed i proventi del lavoro di artista serviranno per aprire un loro circo. Si può dire che abbiano girato ogni parte di Europa e sono stati tra i primi a scoprire mercati nuovi come la Turchia. Diverse le collaborazioni con la Famiglia Casartelli, i De Rocchi ecc. Nel 2006 mentre il fratello Piergiovanni dirige il circo in Turchia, Roberto e Fiorentino, dopo tanti anni all’estero, decidono di riprovare con l’Italia con una seconda unità ed è un successo per il circo Alex Hamar. Come successe con i genitori di Roberto, la storia si ripete, i figli crescono e le famiglie si allargano, si giunge così alla sofferta decisione di dividersi, Roberto e la sua famiglia con parte degli animali intraprendono la carriera di artisti, le famiglie di Piergiovanni e Fiorentino proseguono con il circo Hamar (oggi circo Italia Rolando Orfei). E come successo in precedenza, anche questa volta i proventi dell’attività artistica vengono investiti per creare un nuovo circo: il Millenium. Per Roberto è un successo, in società con Armando Orfei, a piccoli passi, riesce a creare dal nulla una realtà che dà immediate soddisfazioni. E’ il figlio Derek a dirigere il Millenium, però dietro le quinte c’è sempre Roberto ad indicare direzioni e soluzioni. Per alcuni giorni poi a Roberto si chiede di ritornare in pista in veste di presentatore, la voce non è più quella di un tempo ma la presenza è una garanzia per chi è in pista, anzi, è capace anche di improvvisare uno sketch nel numero alle scale del figlio Derek.

 

 

 

A volte lo vedevi camminare in modo strano, erano le conseguenze sui piedi di tanti sassi nascosti sotto la segatura della pista quando saltava o faceva il clown, però se la camminata non era esaltante, il cammino era deciso. Se c’era da arrabbiarsi si arrabbiava, ma aveva la dote di capire quando era inutile arrabbiarsi e oggi siamo certi ci vorrebbe col sorriso.

 

Alla Famiglia Coda Prin le condoglianze dello staff del Circusfans.

08/01/2015 23.27.28

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.