Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Libri: Viola giramondo, il circo dei sogni

FESTIVAL DI LATINA

Libri

Viola giramondo, il circo dei sogni

da bookblog.salonelibro.it

Viola giramondo è il titola del fumetto per bambini presentato oggi al Salone del libro di Torino. La graphic novel, se pur dedicato al pubblico dei più piccini è in grado di coinvolgere emotivamente anche gli adulti è stato ideato dalla fantasia di Teresa Radice e realizzato dall’abile e guizzante matita di Stefano Turconi. Viola Giramondo, nello stile di un romanzo di formazione, racconta l’avventuroso viaggio di Viola e del circo in cui vivono lei e la sua famiglia, il Cirque de la Lune, chiamo omaggio al celebre Cirque du Soleil. Nel circo dei sogni si fantastico sull’incontro della protagonista con alcuni grandi dell’arte, della cultura e della musica come Tolouse-Lautrec e Dvorák. Ma a rendere magico questo fumetto sono i protagonisti stessi, infatti nel mondo di una carovana di circo ognuno porta il proprio modo di vivere, di ridere, di scherzare e anche la propria lingua creando un meeting pot di culture e personalità. Bellissima figura è quella di Nonno Tenzin, emotivamente nonno di tutto il Cirque de la Lune, un saggio vecchietto proveniente dall’Himalaya che ha la capacità di dire sempre la cosa giusta. Altro protagonista, sempre accanto a Viola, è il migliore amico Samir, un trapezista scappato da damasco con la sorella e unitosi al circo. La piccola nei continui spostamenti e viaggi della carovana non ha mai la possibilità di identificarsi e di sentire un senso di appartenenza ad una casa o ad un preciso luogo. Ma Viola realizza che quello che lei desidera è proprio quello che ha già: la libertà non avrà punti di riferimento stabili ma ha amici sempre pronti per lei, paesaggi continuamente cangianti il tutto sotto un cielo stellato come soffitto.
Dal punto di vista grafico Turconi ha rivelato di aver realizzato molti dei disegni usando pastelli i colori sono gli indiscussi protagonisti di questa graphic novel, probabilmente per comunicare un visione della vita
ottimistica, cosa che come dice la stessa Teresa Radice, di questi tempi manca un po’.
In conclusione un fumetto per ragazzi e non solo, coinvolgente grazie alle avventure di Viole ed al turbinare vibrante dei colori delle tavole. (
Arianna Rizzi)

 

 

14/05/2014 20.15.33

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.