Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Caso Circo Orfei: l’Amministrazione di Galatina censura…

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

Caso Circo Orfei: l’intera Amministrazione comunale censura questo comportamento sleale ed irrispettoso nei confronti di una città come Galatina

Da galatina2000.it

Scritto da Alberto Russi

L’insediamento del Circo Orfei presso la zona industriale di Soleto sulla strada provinciale 362 ha generato polemiche e dubbi rispetto ai quali ritengo doveroso – anche in virtù delle deleghe e quindi delle responsabilità conferitemi dal Sindaco e direttamente correlate agli uffici preposti a tal uopo – dare delle risposte chiare e trasparenti.
Questa Amministrazione comunale sin dal suo insediamento ha fatto emergere una linea politica netta in materia di tutela degli animali sul nostro territorio, frutto dell’accoglimento delle richieste e delle esigenze delle Associazione sulla tutela degli animali, ma soprattutto figlia della personale sensibilità verso gli animali nutrita dal sottoscritto, dal Sindaco e dall’intera Giunta comunale.

Ne siano testimonianza l’ordinanza sindacale n. 28 del 18 Dicembre 2012 che regolamenta l’utilizzo di animali appartenenti a specie selvatiche ed esotiche in spettacoli e altri intrattenimenti e l’ordinanza sindacale n. 18 del 18 Giugno 2013 inerente il divieto di commercializzazione ed esposizione illegale di animali in occasione della fiera dei Santi Patroni Pietro e Paolo.

Questi atti che testimoniano il nostro impegno a favore della protezione e tutela degli animali, sono stati fatti valere in più occasioni negli ultimi mesi, a fronte di numerose richieste di insediamenti di circhi pervenute al nostro comune.

Già alcuni mesi fa il Circo Orfei aveva depositato una richiesta di insediamento sul nostro territorio, negata dagli uffici preposti in virtù delle ordinanze vigenti. Nello specifico circa due mesi fa, il Circo Orfei depositava nuovamente la richiesta di insediamento corredata da una serie di ricorsi accolti a fronte di un diniego di insediamento emesso da altre Amministrazioni comunali, presso il TAR di Bari, Lecce e Brindisi, oltre ad una lettere del Prefetto Perrotta che sanciva come i comuni non potessero emettere ordinanze che negassero in assoluto l’impiego di animali nei circhi, fatta eccezione per alcune rarissime specie in via di estinzione.

Senza farci intimorire dalle evidenti pressioni dei rappresentanti del Circo Orfei che più volte hanno minacciato il ricorso al TAR, decidevo personalmente appena quindici giorni fa, di convocare in loro ed in mia presenza le Associazioni sulla tutela degli animali per ribadire con forza la validità ed il rispetto delle ordinanze emesse da questa Amministrazione, sottolineando che in caso di ricorso il comune di Galatina si sarebbe difeso davanti alle sedi giudiziarie opportune.

Vista la nostra presa di posizione, il Circo Orfei decide di presentare la medesima richiesta ad un comune limitrofo come Soleto, che accogliendo la richiesta autorizza il Circo a stanziarsi in un territorio che pur essendo adiacente a quello galatinese, resta estraneo a Galatina e pertanto è da escludere qualsiasi nostra presa di posizione per la concessione di autorizzazioni effettuata da altri comuni.

L’intera Amministrazione comunale censura questo comportamento sleale ed irrispettoso nei confronti di una città come Galatina che ha deciso di percorrere la strada del rispetto e della tutela degli animali, esortando i responsabili del Circo a togliere immediatamente l’indicazione Galatina dalle pubblicità e dai bigliettini.

Infine a chi ha aperto la polemica sul permesso di pubblicizzazione degli spettacoli circensi sul nostro territorio, rispondo che è impossibile impedire a chi voglia pubblicizzare un qualsiasi evento di poterlo fare, rispedendo al mittente l’accusa di opportunismo.
Assessore attività produttive, turismo, marketing territoriale e protezione civile avv. Alberto Russi

Da galatina2000.it

25/08/2013 15.23.57

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.