Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

IL CIRCO LIDIA TOGNI TRIPLICA: ARRIVA IL GHIACCIO

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

IL CIRCO LIDIA TOGNI TRIPLICA
TORNA IL GHIACCIO

 

 

Il “Lidia Togni”, come anticipato qualche mese fa da Circusfans.it “si fa in tre”. Le due unità attualmente operative, “L’Internazionale” e il “Latino Americano”, saranno affiancate dal “Circo sul Ghiaccio”.

“In tempo di crisi – ci dice Vinicio Togni – abbiamo deciso di fare degli investimenti e, nel contempo, di rimodulare le tournée in Italia grazie alle nuove strutture che ci consentiranno spostamenti facili e veloci”.

L’unità attualmente in Tunisia, con uno spettacolo di circo tradizionale, continuerà ad essere destinata ai tour nei paesi arabi, mentre in Italia opereranno due circhi con due distinti show, il “ghiaccio” e il “latino americano”.

“Il circo sul ghiaccio – prosegue Vinicio – nella prossima stagione toccherà le città del Nord Italia mentre il “latino americano” proseguirà il tour nel Sud”. Ma le novità riguardano anche le strutture. “I due spettacoli, continua Vinicio – saranno ospitati all’interno di due nuovi circhi realizzati appositamente per la nuova tipologia di tournée che stiamo applicando. Ci ispiriamo, come sempre, al “modello francese”, con il dimezzamento dei tempi di permanenza nelle città che, soprattutto in un periodo di crisi come questo, è un toccasana. Le nuove strutture sono agili, pertanto i tempi per il montaggio e lo smontaggio saranno notevolmente ridotti. Questo in termini pratici ci consentirà di spostarci con rapidità e di fare non solo “piazze” grandi ma anche di essere presenti nei piccoli centri”.

Una sorta di “prova generale” del nuovo modo di approntare la tournée Vinicio Togni l’ha sta facendo in Calabria, una regione che gli sta dando grandi soddisfazioni. Qui in una settimana il circo visita ben due città: i centri più grandi nel fine settimana e quelli più piccoli durante i giorni feriali.

“Non serve – conclude Vincio Togni – effettuare lunghe permanenze in determinati centri anche perché il pubblico potenziale del circo è sempre lo stesso. In questo modo cerchiamo di concentrare le presenze del pubblico sui tre giorni piuttosto che sui sei. E fino ad oggi si sta rivelando una scelta vincente”.

Fonte: Domenico Luongo collaboratore del Circo Lidia Togni

02/08/2012 01.15.19

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.