Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Comunicato: A Latina 4 nuovi numeri da 4 continenti diversi

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

Comunicato stampa n° 17  – Lunedì 30 Luglio 2012

 

Quattro nuovi numeri da quattro continenti diversi

 

La Produzione del “Festival Internazionale del Circo – Città di Latina” scioglie la riserva su altri quattro numeri ammessi alla competizione. Confermata la speciale connotazione multiculturale dell’evento: la piccola rappresentativa del “cast che oggi viene resa pubblica è costituita da artisti provenienti da Europa, America, Africa ed Asia.

 

Nel mondo del Circo internazionale è grande l’attesa per conoscere il cast della quattordicesima edizione del “Festival Internazionale del Circo – Città di Latina”. La produzione del Festival conferma la consuetudine di rivelare periodicamente gli esiti dei lavori di selezione degli artisti ammessi alla prossima edizione. Ai quattro numeri di origine americana già annunciati (il “contorsionismo” di Sasha, il “trapezio di coppia” del Daring Jones Duo, il numero di “hula-hoop” di Alesya Gulevich ed il “mano a mano” del Duo MainTenanT) se ne aggiungono oggi altri quattro, ciascuno da un continente diverso.

 

Europa:

 

Roman Konanchuk è un artista proveniente dall’Ucraina. Roman ha alle spalle una robusta preparazione sportiva: fin da bambino ha praticato la ginnastica artistica. Solo all’età di diciotto anni ha iniziato la propria carriera nel mondo del Circo  portando in pista performance diverse ma accomunate dalle notevoli implicazioni atletiche. Roman Konanchuk presenta un originale numero aereo alla catena: supporto al quale ancorarsi ma, al tempo stesso, trampolino dal quale lanciarsi.

 

 

America:

 

Juanitula è il nome artistico del giovane argentino Juan Ignacio Tula. Nato a Buenos Aires nel 1988, Juan si è formato alle arti del Circo e della Danza nel suo Paese d’origine. Dal 2010 è in Italia dove, presso la “Scuola di CirKo Vertigo” di Grugliasco (Torino), ha conosciuto ed intrapreso una disciplina per lui nuova: la ruota Cyr, o ruota canadese, ideata dal Nord-americano Daniel Cyr. Le evoluzioni dell’acrobata all’interno del suo grande anello sembrano riproporre l’Uomo Vitruviano di Leonardo Da Vinci in una condizione dinamica ed inattesa.

 

 

Africa:

 

Gli Addis Brothers sono due artisti provenienti dalla Repubblica Federale Democratica d’Etiopia. Tariku e Yonas, rispettivamente 24 e 15 anni, sono nati ad Addis Abeba, capitale dello Stato dell’Africa orientale che può vantare un’identità plurimillenaria tanto da poter essere considerata il più antico Stato africano. Formatisi alla Cyca Circus School, gli Addis Brothers hanno intrapreso la loro carriera artistica nel 2005. Presentano un numero di giochi icariani, la disciplina dell’acrobatica circense nella quale gli uomini volteggiano sospinti dalle gambe di un compagno. I costumi, le musiche e l’energia degli Addis Brothers evocano lo speciale fascino delle atmosfere africane.

 

 

Asia:

 

Benny Cho, è un artista proveniente da Taiwan. Dopo aver completato gli studi superiori nelle discipline della Scienze motorie, Benny Cho ha scelto il diablo come disciplina ideale per presentare e diffondere la tradizione artistica e culturale del suo Paese d’origine. In qualità di “Ambasciatore dell’Arte e della Cultura” di Taiwan, Benny Cho ha già partecipato a numerosi tour mondiali. Con il suo diablo Benny partecipa anche alle convention della missione giovanile buddista. In ambito internazionale Benny Cho ha già conseguito importanti piazzamenti nelle competizioni più prestigiose.

 

 

Fonte: Festival del Circo di Latina

30/07/2012 9.01.54

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.