Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa:Festival Sul Filo del Circo, one man show di Sergio Bini

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

Festival Sul Filo del Circo, in prima nazionale il one man show di Sergio Bini

da cinquew.it

18/7/2012 GRUGLIASCO (TORINO) – Venerdì 20 e sabato 21 luglio il Festival Sul Filo del Circo (Grugliasco Torino) propone in prima nazionale il one man show di Sergio Bini in arte Bustric, clown, attore, fantasista e prestigiatore noto al grande pubblico per aver preso parte a pellicole di grande successo come La Vita è Bella (dove interpretava interpreta Ferruccio Papini, il miglior amico di Roberto Benigni), Cose dell’altro mondo (con Mastandrea e Abatantuono), Il Cosmo sul Comò di Aldo, Giovanni e Giacomo (dove interpreta Napoleone) e più recentemente To Rome with Love di Woody Allen, la pellicola ambientata a Roma.


Sergio Bini proporrà eccezionalmente per il Festival di Grugliasco un Best of Bustric ossia
il frutto di 39 anni di lavoro artistico sulle scene di tutto il mondo, un florilegio di gag e personaggi esilaranti, tra circo e illusione.
Bustric l’attore, il mago, il mimo, l’illusionista, il clown, il cantante, ci conduce col
suo passo lieve e vagabondo in un viaggio sorprendente nel mondo del gioco, in cui la sua capacità di stupirsi ci contagia, e ridesta in noi, con lo stupore, una forma di conoscenza del mondo che smarriamo a volte del tutto. Bustric ci solleva in una gioiosa dimensione in cui la vertigine dell’immaginazione rende reale il fantastico, nel momento stesso in cui egli lo rappresenta. Lo spettacolo di Bustric è un rocambolesco germogliare di storie, fatto di passioni, invenzioni e sorprese esilaranti. Una galleria di personaggi, situazioni e gag sempre nuove, surreali e divertenti.


Best of Bustric racconta il mondo di Bustric fino ad oggi scoperto, è il punto di arrivo dal
quale ripartire, è il frutto di 39 anni di lavoro alla ricerca del minimo per rappresentare il massimo. E’ uno spettacolo sorprendente per la sua semplicità, uno spettacolo che si rinnova ad ogni rappresentazione proprio per la sua capacità di creare emozione e di queste vivere.
Sergio Bini, in arte Bustric, autore, regista, attore. Laureato al DAMS di Bologna,
frequenta a Parigi la scuola di circo di Annie Fratellini e Pierre Etaix e quella di pantomima di Etienne Decroux ed a Roma la scuola di Roy Bosier. Poi un periodo di studi con Jon Strasberg dell’ “Actor studio”.
Crea la compagnia teatrale “La compagnia Bustric” con la quale scrive e interpreta
spettacoli che mette in scena usando varie tecniche: dal gioco di prestigio, alla pantomima, al canto e alla recitazione, in un ritmo narrativo che riempie le sue storie di sorprese, di cose buffe e inattese. E’ un teatro “colorato e comico, a volte poetico, certamente unico”.

Con i suoi spettacoli è stato in gran parte dei paesi Europei, ed anche in Somalia, Cile, Uruguay, Brasile, Argentina, America del Nord, recitando in italiano, inglese e francese.
Alterna il palcoscenico alla carriera di attore cinematografico. Il suo lavoro più celebre
nel mondo del cinema resta La vita è bella dove interpreta Ferruccio Papini, il miglior amico di Roberto Benigni, grazie a tale pellicola è candidato come Miglior Attore non protagonista al David di Donatello 1998 ed anche, con l’intero cast del film, al Screen Actors Guild Award per il miglior cast cinematografico.
In seguito ha lavorato per il cinema in film come La mia squadra del cuore per la regia di
Domenico Costanzo e Giuseppe Ferlito (2003) ed Il cosmo sul comò per la regia di Marcello Cesena a fianco di Aldo, Giovanni e Giacomo (2008).
In TV nel 2000 è stato fra i personaggi principali di Questa casa non è un albergo, mentre
nel 2003 è nel cast di Il Papa buono. Nel 2011 ha un ruolo eccentrico nella pellicola Cose dell’altro mondo con Diego Abatantuomo e Valerio Mastandrea mentre nell’ultimo anno viene scelto da Woody Allen per il film “To Rome with Love” con un cast prevalentemente italiano.

Da sempre impegnato nel teatro, ha una sua compagnia (La compagnia Bustric), per la quale compone e dirige gli spettacoli teatrali, di genere comico, che ha portato in svariato paesi d’Europa e del Sud America. Nel 2008 vince la Stella d’argento al concorso Premio Il Fiore. Nel 2009 ha recitato all’interno di spezzoni, con lo scopo di simulare interviste a politici, nella trasmissione televisiva di Rai 2 Annozero.

19/07/2012 10.31.43

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.