Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: La breve libertà della zebra Del Piero

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

La breve libertà della zebra Del Piero

Separato dalla compagna, l’animale è scappato da un circo a Corsico. È stato subito ripreso


La zebra Del Piero e il suo domatore (Fotogramma)

«Carabinieri? C’è una zebra che corre sulla Vecchia Vigevanese». Corsico, ore 17.30 di una nebbiosa domenica: la zebra che galoppa a perdifiato viene avvistata da decine di automobilisti. Corre lungo l’alzaia del Naviglio, si dirige verso Trezzano e schiva imperterrita auto e biciclette (poche per fortuna).
La inseguono rispettivamente: i domatori del circo Barcellona da cui è fuggita, una gazzella dei carabinieri e un’auto della polizia locale. Ma Del Piero, così si chiama il quadrupede, un maschio di 8 anni, smette di correre solo dopo tre chilometri. Riconosce i suoi addestratori e, docilmente, si lascia legare e riaccompagnare al circo, scortato dall’auto dei carabinieri, tra gli sguardi divertiti dei passanti. «Del Piero soffre per amore – spiegano i suoi addestratori, i fratelli emiliani Elvis e Derek Coda Prin -. Da poche settimane ha dovuto lasciare la sua femmina, Zidane, che si esibisce in un altro circo a Forlì. È in calore, per questo è più nervoso».

La zebra è fuggita pochi istanti prima di esibirsi in una gimcana tra i dromedari, in un numero con lama, bufali e pony. Insomma, forse anche l’ansia da prestazione ha avuto il suo peso. «Gli troveremo una nuova compagna – assicura Derek -. Dopo questa sera glielo abbiamo promesso».

Olivia Manola
31 ottobre 2011 10:56

Da Il Corriere della Sera

31/10/2011 12.22.28

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.