Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Dopo 50 anni l’ostetrica incontra il neonato portato tra i leoni

FESTIVAL DI LATINA

 Dopo 50 anni l’ostetrica incontra il neonato portato nella «gabbia dei leoni»

17 febbraio 2011 —   pagina 29   sezione: Agenda

 BELLUNO. Incontrare un bambino 50 anni dopo che si è presenziato alla sua nascita è già un evento emozionante. Se poi quel bambino fu portato, dalla stessa ostetrica che lo fece venire al mondo, nella gabbia dei leoni (letteralmente, perchè era figlio di domatori circensi), l’emozione di rivivere quegli attimi è ancora più grande. È quello che è successo a Maria Pollacci, ostetrica di Pedavena, famosa per avere fatto nascere quasi ottomila bambini in casa. Correva l’anno 1961 quando la Pollacci, che all’epoca lavorava a Cles, fece partorire una donna che lavorava nel circo dei Cables – Caveagna, appena giunto in città per uno spettacolo. Fin qui tutto normale, se non che il padre del neonato per festeggiare il lieto evento decise di “presentare” il pargolo agli animali, che erano parte integrante della vita della famiglia e del circo: i leoni. Nove felini che hanno dato il loro personale benvenuto al nuovo arrivato, due giorni di vita appena. Fu un’emozione enorme, allora, per la Pollacci, che reggeva tra le braccia il piccolo, e lo tenne stretto al petto quando una leonessa, incuriosita per lo strano spettacolo che le si parò davanti agli occhi, scese dal suo sgabello e le andò incontro. Fu lo zio del bambino a domarla. Erano i primi di giugno del 1961, e l’ostetrica di Pedavena ha sempre manifestato il desiderio di poter incontrare quel bambino che le fece vivere una simile esperienza. Desiderio che si è avverato, grazie a una delle mamme che ha aiutato a partorire. È stata lei che, grazie all’aiuto di internet, di facebook e delle ultime tecnologie è riuscita a ritrovare Redi Cristiani, questo il nome del bambino venuto al mondo nel circo di Cles. Oggi, quasi cinquantenne, fa il domatore di tigri insieme alla moglie, e pochi giorni fa, di rientro da una tournée all’estero, ha incontrato Maria Pollacci a Tessera, dove i suoi fratelli (sono in sette) dovevano tenere uno spettacolo circense. «E’ stato tanto emozionante», racconta l’ostetrica, nella voce la gioia di aver ritrovato quel bambino, che nel suo cuore occupa un posto speciale. «Avevo un gran desiderio di rivederlo, e anche lui era felice. Ci siamo abbracciati, ci ha fatto assistere allo show, che è stato bellissimo, e la prossima settimana ha promesso che mi verrà a trovare con la moglie». La felicità lascia poi il posto al ringraziamento a Elena, la giovane mamma che ha ritrovato Redi e ha organizzato l’incontro: «È sempre tanto gentile con me, la ringrazio veramente di cuore».
Alessia Forzin
 
Da Il Corriere delle Alpi del 16/02/2011

18/02/2011 23.20.18

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.