Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Roma. Da stasera il Circo di Mosca. A Natale l’Acquatico

TANTI AUGURI CRISTEL TUCCI
– In pista

Si parte questa sera in via di Tor di Quinto E dal 20 dicembre in arrivo altri tre nuovi spettacoli Circo da raffinati Oggi quello di Mosca A Natale l’Acquatico di FRANCESCO PUGLISI Con l’arrivo del Circo di Mosca, da questa sera nell’area di via di Tor di Quinto, si apre la stagione dedicata agli spettacoli circensi nella Capitale, che tradizionalmente sono i protagonisti delle festività natalizie. Quest’anno il piatto è ancora più ghiotto visto che a.partire dal 23 dicembre arriveranno il nuovo show di Moira Orfei, il Golden Circus di Liana Orfei al Tendastrisce e una grande novità, il Circo Acquatico, una grande produzione italo-spagnola che in due anni ha totalizzato più di un milione e 300.000 spettatori in Spagna. Si tratta del primio spettacolo senza animali, la risposta euroea al «Cirque du Soleil». Ambientato in un magnifico acquario circolare con oltre 50.000 litri d’acqua, lo show racconta la storia di un clown che cade accidentalmente in acqua e non sapendo nuotare raggiunge la profondità del mare. Qui vive una serie di avventure, difficili, alcune divertenti, condite da acrobazie e da incontri con le magiche creature che abitano il mondo sottomarino. Da ognuno di questi abitanti del mare impara qualcosa di nuovo e interessante. È una storia in cui la semplicità dei personaggi consente a due mondi di incontrarsi, di vivere e respirare insieme, tra loro esiste una sola lingua: il valore dell’amicizia. Ma non c’è solo l’acqua. Questa grande avventura sarà vissuta anche fuori con tutti i personaggi del Circo Acquatico. Gli artisti, con la loro bravura e il loro ipnotismo, avranno il compito di guidare e affascinare gli spettatori durante le due ore dello spettacolo. Il programma include anche dieci attrazioni di alto livello tecnico, quaranta artisti con un denominatore comune, portare originalità alle loro prestazioni. Il Circo di Mosca, invece, è il primo ad arrivare ed è alla sua sesta tournée ‘ufficiale italiana. Si presenta a Roma fino al prossimo 8 dicembre con una produzione interessante. Uno spettacolo non solo nel classico stile russo ma con le migliori attrazioni internazionali. All’interno dello stage è stata ricostruita una gigante Piazza Rossa, luogo straordinario dove si alternano numeri di alto livello. In pista russi ma anche cinesi, ucraini e italiani accompagnati dalla musica live di un’orchestra di sette elementi diretta dal maestro Richerd Muracowsky. Per due ore si alternerà la cavalleria proposta da Mario Bellucci, i giocolieri cinesi «Troupe Lyon Chan», i saltatori alle pertiche «Dragon Fly», i meravigliosi pappagalli del Ric delle Amazzoni di Alessio Fochesato che hanno partecipato al Festival del Circo di Montecarlo. Dal Kazakistan, la Troupe Karmazayen, costituita da sei trasformisti che tambieranno maschere e costumi, e ancora la classica attrazione moscovita, i cosacchi a cavallo, portati in scena dalla Troupe Sarmat di *** Oleg Tandelov. Previsti anche tanti animali, dal rinoceronte bianco, ai cammelli, zebre ed elefanti: stupirà Araz Hamzayev, dalla Russia, uno dei più importanti contorsionisti del mondo. Lo vedrete piegare gambe e braccia, in un modo che rasenta l’impossibile. Per i più piccoli, poi, risate a crepapelle con i clown russi.

Da Il Tempo, pag. 38, del 5 novembre

20/11/2010 14.17.34

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.