Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Alessandria, a proposito dell’ Amedeo Orfei, parla l’ Assessore

TANTI AUGURI CRISTEL TUCCI

Ulandi: “L’Amministrazione Comunale, ha provveduto alla stesura di provvedimenti per tutelare la salvaguardia degli animali del circo”

Alessandria – A seguito delle numerose segnalazioni giunte all’assessorato al Welfare Animale, in merito all’arrivo in città di un nuovo circo, l’assessore Manuela Ulandi, ha deciso di scrivere una lettera per chiarire la posizione dell’Amministrazione Comunale su questo argomento.

“L’Amministrazione Comunale, a partire dal 2008, ha provveduto alla stesura di alcuni provvedimenti nell’intento di tutelare la salvaguardia ed il benessere degli animali utilizzati negli spettacoli circensi e nelle attività dello spettacolo viaggiante. In particolare, si è cercato di disciplinare, con il massimo rigore, l’utilizzo di animali appartenenti a specie selvatiche ed esotiche in spettacoli ed altri intrattenimenti.

Il Regolamento Comunale per la disciplina delle attività dello spettacolo viaggiante e dei circhi equestri, è stato, inoltre, modificato nella sezione ‘Circhi Equestri’ rispetto al precedente regolamento, in modo da limitarne al massimo la presenza sul suolo comunale.

Tali provvedimenti hanno fatto si che si riducessero drasticamente le domande di partecipazione e che si sia imposto, come da Regolamento, di avere non più di un circo all’anno che abbia buoni requisiti in modo da eliminare quei complessi circensi con basso standard di sicurezza per il pubblico e per gli animali. Per quanto riguarda gli spettacoli viaggianti, sono stati effettuati maggiori controlli e, le modifiche regolamentari hanno fatto si che l’unica attrazione partecipante – Mostra Faunistica – fosse cambiata con altra tipologia che non comportasse l’uso di animali..

L’attività circense è tutelata dalla legge 377 del 18 marzo del 1968 e, pertanto, il divieto dell’attività di circo con animali sul territorio comunale è illegittimo. Stiamo cercando compagnie circensi che non utilizzano animali durante gli spettacoli, ma ne esistono davvero poche. L’intento dell’Amministrazione Comunale, è quello di tutelare e salvaguardare gli animali. Con l’arrivo in città del circo, abbiamo effettuato i controlli sulle gabbie e abbiamo potuto constatare che sono tutte a norma di legge, mentre l’ASL ha dato parere favorevole sul benessere degli animali.

Abbiamo fatto tutto quello che era in nostro potere, ma occorre modificare la legge nazionale in materia. I circhi hanno pratiche barbare che infliggono violenza gratuita agli animali per il semplice divertimento delle persone. Auspico che, attraverso anche il nostro impegno, nasca una forte campagna di sensibilizzazione su questo argomento, comprendendo che i diritti degli animali sono molto importanti”.

 

Da www.tuononews.it del 18/11/10

19/11/2010 11.54.48

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.