Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Olbia: La polizia locale multa il circo Orfei

TANTI AUGURI CRISTEL TUCCI

La polizia locale multa il circo Orfei

La Nuova Sardegna — 16 novembre 2010   pagina 01   sezione: OLBIA

  OLBIA. Il numero non è riuscito. Alcuni operai del Circo Orfei sono stati multati e denunciati dagli uomini della polizia locale. Gli agenti avvisati dalla Geasar hanno sorpreso le maestranze del circo che con un camion dotato di una gru scaricavano rifiuti a Colcò nell’ex campo nomadi.  Gli uomini della polizia locale sono intervenuti Colcò e hanno multato e denunciato le maestranze che avevano prima scaricato, e dopo essere stati scoperti, raccolto i rifiuti portati con il camion Iveco. Ma tra il Circo e la polizia locale non deve esserci una grande armonia. Dopo avere multato gli operai indisciplinati gli agenti hanno sanzionato anche il circo per affissione abusiva. 400 euro di multa.  Impossibile non notare i manifesti affissi in ogni angolo della città. I responsabili dello spettacolo itinerante hanno cercato di spiegare che il personale che ha abbandonato i rifiuti nella discarica non dipende in modo diretto dal circo. Sono operai assunti sul posto solo per il tempo in cui la struttura fa tappa nella città. Per loro è impossibile controllare le azione di queste persone, che avrebbero agito con leggerezza. Ma per la polizia locale, che in questi mesi ha concentrato la sua attenzione anche contro i reati ambientali, la giustificazione non basta. Gli agenti hanno denunciato e sanzionato i responsabili per il tentativo di scaricare i rifiuti in un’area non attrezzata. La scorsa settimana la polizia locale con le guardie ecozoofile avevano scoperto una discarica abusiva dietro l’aeroporto. Anche in quel caso era stato individuato almeno uno dei responsabili. Anche per lui era scattata la denuncia e la sanzione. Dal comando fanno capire che è scattata la tolleranza zero per chi non rispetta l’ambiente. – Luca Rojch
 
Da La Nuova Sardegna del 16/11/2010

17/11/2010 18.07.19

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.