Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Circo di Mosca a Roma. Funamboli, elefanti e contorsionisti…

TANTI AUGURI CRISTEL TUCCI

IL CIRCO DI MOSCA

Funamboli, elefanti, contorsionisti
dalla Piazza Rossa l’arte delle emozioni

 

Lo spettacolo andrà in scena, dal 5 all’8 novembre, nel Gran Teatro di viale Tor di Quinto. Tra le attrazioni più spettacolari e innovative, il numero della troupe kazaka. Karmazayen: sei straordinari trasformisti che cambiano i loro colorati costumi  

di GIUSEPPE SERAO

 

Una mega struttura giallo blu, con oltre duemila posti e una strabiliante scenografia che propone la dettagliata ricostruzione della Piazza Rossa. Nel Gran Teatro di viale Tor di Quinto, da venerdì lunedì 8 novembre, torna con tutte le sue attrazioni il celebre Circo di Mosca che, dopo l’esordio milanese, approda a Roma per la nuova tournée 2010-2011. La regia dello show è curata dal geniale David Roscoe che, per questo super spettacolo dal titolo “Fantastico!”, ha voluto realizzare una fusione tra circo e arte rielaborando in chiave moderna l’antica tradizione circense. Quello che il pubblico potrà ammirare in pista sarà una emozionante selezione dei migliori numeri che in questi ultimi cinque anni hanno conquistato la piazza del Cremlino. E quindi, a questa gigantesca produzione, prenderanno parte non solo artisti russi, ma anche cinesi, ucraini e italiani.

GUARDA Lo spettacolo

I cavalli saranno i primi protagonisti dello show con una fantasia gitana in stile russo. Lo spettacolo proseguirà poi con la Troupe Lyon Chan, giocolieri con i cappelli provenienti dalla scuola circense di Pechino. E torneranno anche quest’anno i pappagalli di Alessio Fochesato, che hanno entusiasmato grandi e piccini al Festival del Circo di Montecarlo. A seguire si esibirà  la troupe kazaka Karmazayen, costituita da sei trasformisti che cambieranno con velocità funambolica i loro costumi di vario colore: venti maschere verranno sostituite senza che gli spettatori possano rendersi conto delle rapidissime trasformazioni. E non mancheranno certamente gli animali, in questa edizione prevalentemente esotici: una parata in stile orientale porterà in pista cammelli, zebre, lama e l’unico esemplare in Europa di rinoceronte bianco. Poi, sempre dall’Oriente, gli acrobati sui pali volanti della scuola acrobatica Puyang Loncheng, situata nella “Città del Drago”. E le emozioni continueranno senza sosta. Un’altra attrazione lascerà tutti a bocca aperta: il dislocatore russo Araz Hamzayev, uno dei più importanti contorsionisti del mondo.

Qualche minuto di pausa e si tornerà in Italia per accogliere in pista gli elefanti presentati da Mario Bellucci, famoso addestratore dei simpatici pachidermi che ha recentemente partecipato alla trasmissione televisiva “Circo Massimo”. Poi tante gag per far divertire i bambini la parte comica dello spettacolo verrà affidata al clown Igor e ai comici musicali “Gli Sterza”. Infine, il numero conclusivo dello show ispirato a una classica attrazione moscovita: i cosacchi a cavallo, portati in scena dalla Troupe Sarmat di Oleg Tandelov, otto bravissimi artisti provenienti dall’Ossezia del Nord. E, per accrescere la spettacolarità delle evoluzioni, i giovani atleti saranno affiancati da sei ballerine del famoso “Bolshoj”, il Circo di Stato di Mosca.

 

03 novembre 2010

Da Repubblica Roma

03/11/2010 14.50.32

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.