Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

4-7/11. CIRKO VERTIGO AL TEATRO ASTRA DI TORINO

TANTI AUGURI CRISTEL TUCCI

4-7/11. Una piccola tribù corsara all’Astra di Torino dopo il riallestimento a Parigi

IL CIRKO VERTIGO RACCONTA AL TEATRO ASTRA L’UNITÀ D’ITALIA

Il cartellone del TPE ospita il circo contemporaneo diretto da Paolo Stratta

 

https://www.circusfans.eu/wp-content/uploads/backup/images_ptc2010_astra.jpg

 

 

Il 2011 celebra i 150 anni dell’Unità d’Italia. Il circo contemporaneo è il mezzo di espressione più opportuno e spiazzante per affrontarne la complessità storica e culturale con leggerezza, per consentire una visione trasversale che ribalta la consuetudine dei punti di vista.

La pièce respira le evoluzioni della nostra società e racconta, al modo del circo, le emozioni e il carattere di un’intera nazione attraverso le trasformazioni di alcuni dei suoi archetipi: l’uomo forte, la donna in tutte le sue sfaccettature, l’impostore, il seduttore…  La roue Cyr (una sorta di ruota vitruviana) ci porta così nel girone infernale del canto V dantesco e diviene il carro di Dulcamara sulle arie di Donizetti, il funambolismo sulla corda molle fa da spartiacque tra le ardite peripezie di Corto Maltese e gli equilibri aerei e acrobatici che nascono dalle note di Nino Rota, nella reinvenzione sonora dell’opera lirica e della musica popolare italiana. Uno sguardo che alcuni artisti hanno gettato in maniera geniale e diversa per descrivere quella tribù corsara che è il popolo italiano: la poesia di Dante Alighieri, il cinema onirico di Federico Fellini, il tratto evocativo di Hugo Pratt, il melodramma giocoso di Gaetano Donizetti, con i quali la fantasia del circo si confronta, si sperimenta e si compenetra. Il corpo magico dell’arte circense, attraversato dalle visioni di poeti, registi, disegnatori e musicisti, rispecchia il corpo sociale della nazione e le restituisce i valori di fiducia, superamento dei limiti e collaborazione che ne sono la sostanza.

 

Una bozza dello spettacolo è stata presentata a maggio presso il Festival Polo Circo a Buenos Aires, in Argentina e successivamente a San Paolo del Brasile, in occasione della Virada Cultural, quando il piccolo e talentuoso manipolo di corsari/artisti in tricolore è stato ospite della Prefeitura di Sao Paulo e dell’Istituto Italiano di Cultura esibendosi davanti all’onorevole Massimo D’Alema. La trasferta è stata presentata in diretta su Radio Gioventù all’interno di un programma condotto da Pierluigi Diaco. Stratta ha avuto modo di parlare con il Ministro della Gioventù Giorgia Meloni, che si è dimostrata particolarmente interessata alla giovane ed effervescente realtà della compagnia Cirko Vertigo di Grugliasco e agli attuali progetti internazionali.

 

Nel mese di ottobre si sono tenute presso la prestigiosa Académie Fratellini di Parigi le prove con una compagnia rinnovata per il riallestimento dello spettacolo che debutta il 4 novembre al Teatro Astra di Torino. “E’ motivo di particolare orgoglio – afferma Paolo Stratta, regista dello spettacolo – portare il circo contemporaneo all’interno di un cartellone teatrale, peraltro così prestigioso, e incontrare un pubblico in parte nuovo rispetto agli habitué dei nostri spettacoli”.

 

 

4-5-6 novembre ore 21.00

7 novembre ore 18.00

Ingresso 15 euro ridotto 12 euro.

Promozione biglietto on line 12 €
Per tutti gli spettacoli: biglietteria 011.5634352 (lun-ven 16.00-19.00).

 

Maggiori informazioni
https://fondazionetpe.it/spettacoli/scheda/4/
www.cirkovertigo.com

Fonte: Cirko Vertigo

02/11/2010 13.24.52
 

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.