Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Il Comune sfratta il circo Orfei. Al suo posto arrivano i nomadi

TANTI AUGURI CRISTEL TUCCI

Ai tendoni non era stata rinnovata la concessione: l’area è stata occupata dai rom

Il Comune sfratta il circo Orfei
Al suo posto arrivano i nomadi

TORINO 23/04/2010 – L’area del parco Pellerina che fino a poco più di una settimana fa ospitava i tendoni del circo Orfei è diventata la sede di un nuovo accampamento di zingari. Da ieri mattina, infatti, un numeroso gruppo di zingari ha deciso di insediarsi abusivamente nel piazzale di corso Appio Claudio all’angolo corso Lecce. Peccato che il destino di quell’area fosse ben altro. Il Comune di Torino, infatti, aveva deciso di trasformare quella porzione di terreno solitamente occupata da giostrai e artisti circensi in un enorme parcheggio utile a tutti quei pellegrini che in questi giorni si stanno recando a Torino per visitare la Sindone. Proprio dal parco Pellerina, all’altezza di corso Regina Margherita, partono ogni giorno le navette speciali che conducono fino al luogo dell’Ostensione evitando, così, di intasare il centro della città con le automobili.

Una situazione che ha fatto arrabbiare tutti, in modo particolare il circo Orfei che aveva chiesto e non ottenuto una proroga fino al 26 aprile. «Ci dispiace sapere che al nostro posto sia subentrata un’occupazione abusiva – spiega la responsabile del circo Viviana Orfei -. Noi avevamo anche chiesto al Comune se era possibile posticipare la nostra partenza ma ci è stato spiegato che era impossibile accontentarci, proprio per far posto ad un parcheggio».

Le numerose roulotte che si sono fermate nel bel mezzo del parco hanno colto di sorpresa anche il Comune di Torino, deciso a non restare con le mani in mano. «I nomadi hanno immediatamente approfittato del piazzale libero per insediarsi, purtroppo sapevamo di correre questo rischio – ha spiegato l’assessore allo Sport Giuseppe Sbriglio -. Essendo occupanti abusivi non permetteremo loro di sostare a lungo in una zona dove i progetti sono ben altri. Le forze dell’ordine sono già state avvisate e provvederanno a sgomberare l’area nel più breve tempo in modo da arrecare meno disagi possibili a residenti e pellegrini».

ph.ver.

 

Da “Cronaca Qui”

23/04/2010 13.05.32

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.