Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

GIORNATA MONDIALE DEL CIRCO: DON LUCIANO CANTINI

TANTI AUGURI CRISTEL TUCCI

GIORNATA MONDIALE DEL CIRCO: DON LUCIANO CANTINI

Al ritorno da La Spezia, dove ha partecipato alla prima giornata mondiale del circo, don Luciano Cantini (direttore dell’ Ufficio Pastorale per i Circensi e i Fieranti della Migrantes-CEI) ci ha inviato una mail di cui riportiamo alcuni passi…

La giornata ha superato le aspettative.
Alle 10,30 (orario di apertura indicata dal circo) c’era già la fila fuori.
Oltre un migliaio i visitatori, in pista hanno montato la gabbia e sono cominciate le prove con le tigri. In seguito prove con i cavalli, l’alta scuola, prova delle ballerine, quindi i cammelli. Durante tutto il tempo Giorgio Vidali e Walter Nones hanno presentato i numeri, le difficoltà, il rapporto con animali, ecc, ecc. Era presente anche il Diacono di La Spezia, a metà mattinata mi hanno dato la parola ed ho spiegato brevemente l’ufficio e recitato una preghiera con il pubblico in piedi.
Lo zoo sempre aperto e le otarie hanno spopolato. Gli addestratori parlavano col pubblico, Irina (un’addestratrice) dalla parte delle tigri si è mantenuta vicino alle gabbie parlando con il pubblico e spiegando della longevità dei felini in libertà, allo zoo e in circo.
Bar aperti e funzionanti e la biglietteria ha fatto una buona prevendita. Il mattinèe colmo fino all’inverosimile, alla sua apparizioni in pista a bordo di un colorato maggiolino WV Moira ha gridato Evviva alla Giornata Mondiale del Circo. Giorgio Vidali ha iniziato la seconda parte ringraziando il pubblico che ha aderito alla giornata con la sua presenza.

Fin qui il racconto di don Luciano Cantini presente a La Spezia. Da parte nostra fare un bilancio generale sull’andamento della giornata in tema di presenze è ancora prematuro, servirà tempo per contattare tutti i circhi che hanno aderito all’evento. In questo momento ci risulta solo un’impossibilità pratica del Circo Niuman (come accennato ieri) nell’aprire lo zoo al pubblico, in quanto la forte pioggia ed il terreno fangoso non avrebbero reso la visita agevole. Problema superato nella tarda mattinata quando sono cominciate le prove di alcuni artisti.

Premesso tutto questo, un primo bilancio pratico a nostro parere è positivo, per la prima volta in tanti anni il Circo Italiano è apparso sui media in modo positivo, propositivo ed unito. La spontaneità con cui i circhi hanno aderito all’invito è stata identica in tutti i contatti avuti.

Non importa se qualcuno è apparso o apparirà sui giornali più di altri, l’importante è che sotto questo aspetto ha vinto il Circo, e se vogliamo peccare di presunzione, guardando il tipo di proposte che ci sono state in giro per il mondo, pensiamo che abbia vinto in modo particolare il Circo Italiano.

(mt)

18/04/2010 23.27.03

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.