Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

IL CIRCO APOLLO VS ANIMALISTI: IL COMUNICATO STAMPA

TANTI AUGURI CRISTEL TUCCI

COMUNICATO STAMPA DEL CIRCO APOLLO IN MERITO ALLA DENUNCIA DEGLI ANIMALISTI

 

Riceviamo da LENNY ALVAREZ, per conto del CIRCO APOLLO, il seguente Comunicato Stampa in risposta a quanto dichiarato da sedicenti gruppi di animalisti in merito allo sfruttamento degli animali nel Circo Apollo su alcuni organi di stampa e/o internet (un esempio lo potete trovare CLICCANDO QUI)

 

Come sempre siamo a disposizione delle parti e delle autorità competenti per pubblicare Comunicati Stampa e / o note.

 

AV

Veniamo in questo momento a conoscenza di una protesta animalista nei confronti del nostro “CIRCO APOLLO”  a Cordenons in via Maestra, nella quale vengono usate testuali parole:

Vi chiediamo di unirvi a noi scrivendo al Sindaco di Cordenons e alle Autorità competenti, per ribadire la vostra contrarietà allo sfruttamento degli animali nei circhi: bastano poche righe, senza insulti ma con fermezza, meglio se scritte di vostro pugno…
l’importante è mandarle per conoscenza ai giornali locali (altrimenti tutte le nostre mail finirebbero certamente in un cassetto degli uffici comunali).
Nella mail vi suggeriamo di invitare, inoltre, il Sindaco e le autorità competenti ad effettuare i dovuti controlli sanitari e a verificare sia il rispetto delle norme CITES che la corretta affissione dei manifesti.”

A questo punto non rimane che sottolineare una certa e ingiusta prevenzione nei confronti degli spettacoli circensi in generale, avendo attaccato e come tale accusato il nostro spettacolo di far uso di animali e sfruttarli, quando in realtà nel nostro circo ginnico non sussiste la presenza di nessun animale, eccezione i nostri personali e affezionati cagnolini da compagnia.
Per tale, a  nome di tutta la categoria, ci riteniamo offesi e stanchi di dover combattere quotidianamente di fronte ad ingiustizie simili, anche nei confronti dici come noi non possiede animali, e che per tale ne sta risentendo economicamente, volendo i bambini a tutti  costi, vedere gli animali. Questa è la realtà del nostro affascinante mondo, che nasce tantissimi anni fa con la tradizione di esibizioni con gli animali, e ad oggi, tutti coloro come noi, che provano a dar vita a performance privandosene, stanno subendo gravissimi danni, nonostante l’uso di una tecnica di spettacolo tipo “Cirque du Soleil o Moulin Rouge” che dir si voglia, con esclusivamente esibizioni di acrobati, giocolieri, funamboli ecc…

E nonostante tutto dobbiamo ritrovarci di fronte a tale avversità infondata, dovendo anche leggere inviti a controllare la corretta affissione dei manifesti, senza considerare che questo non è il compito di protestanti animalisti, e oltretutto i nostri manifesti non presentano nessun immagine raffigurante animali, o elencando ingannevolmente eventuali specie di animali presenti al circo, bensì solo il volto di un clown che abbraccia la figura del nostro tendone.

Quanto alla disposizione, regolarmente pagata alle relative ditte I.C.A. di Pordenone e A.I.P.A. di San Michele al Tagliamento, sono state le stesse ditte ad effettuarla, e non noi privatamente, ad eccezione dela cartellonistica temporanea in Cordenons, regolarmente autorizzata dal Comando di Polizia Municipale, che anch’essa non presenta o allude ad alcun  tipo di raffigurazione faunistica.

Concludo dicendo: “A CIASCUNO IL PROPRIO LAVORO, CON LA SPERANZA CHE VENGA BEN ESEGUITO, VISTO CHE, COME IN QUESTO CASO C’E’ QUALCUNO CHE NE FA INFONDATAMENTE ABUSO”.

Distinti saluti:
Lenny Alvarez
(STAFF ORGANIZZATIVO CIRCO-TEATRO-APOLLO)

05/04/2010 11.16.27

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.