Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

FederFauna: “Milano Circo bagnato e fortunato. Animalisti solo bagnati”

FESTIVAL DI LATINA
Comunicato Stampa di FederFauna

MILANO. CIRCO BAGNATO, CIRCO FORTUNATO. ANIMALISTI SOLO BAGNATI. 

La gente vuole ridere! Alle 18.00 c’era già calca all’entrata. Fiasco degli animalisti.

Dopo il successo avuto a Roma, e’ arrivato a Milano (e si fermera’ fino al 25 ottobre) il leggendario Circo Ringling Bros and Barnum & Bailey, nato ben 139 anni fa negli Stati Uniti. La minaccia lanciata dagli animalisti i giorni scorsi, è stata: ‘’se il Comune di Milano non cancellera’ gli show del Circo Ringling, manifesteremo contro lo spettacolo circense davanti al Palasharp di Milano’’. Una minaccia che evidentemente non ha preoccupato più di tanto nessuno, visto che ieri, pur sotto una pioggia battente, il Circo ha debuttato alla grande. Gli animalisti, invece, che sembravano tanti a parole, raccontano alcuni passanti, erano pochi a fatti (forse si saranno spaventati per la pioggia). E pensare che, per boicottare lo spettacolo avevano raccontato anche che il noto Circo avesse annullato una tappa in Germania, a causa delle proteste da parte di cittadini tedeschi, indignati dopo aver visto dei video firmati PETA e che il divieto in Italia, avrebbe favorito il ritorno, al più presto, della compagnia al proprio Paese, per affrontare alcuni procedimenti a suo carico. Sembra però che l’unico motivo della cancellazione della tappa tedesca dal cartellone, sia stata la scarsa prevendita di biglietti e che, per quanto riguarda questioni penali negli USA, almeno stando a quanto circola sul web, siano proprio certi animalisti ad essere accusati da molti, di legami con gruppi terroristici, soppressioni di massa di cani e situazioni fiscali tributarie non proprio trasparenti. Alcuni animalisti nostrani hanno anche raccontato che il Portogallo ha recentemente vietato ai Circhi di utilizzare scimmie e bandito l’acquisizione e la riproduzione di diversi animali comunemente legati all’arte circense. È possibile!.. ma se si pensa che pochissimo tempo fa, hanno raccontato anche che l’Italia è arrivata ultima in Europa nella ratifica di una convenzione sugli animali d’affezione del 1987, quando Paesi come la Spagna o la Gran Bretagna non l’avevano firmata nemmeno la prima volta!… Hanno addirittura accusato il Circo di utilizzare elefanti prestatigli da una struttura italiana anziché portarsi i propri, senza considerare che anzi, ciò vorrebbe dire solo aver risparmiato un lungo viaggio dagli Stati Uniti agli animali!… Non sono mica loro quelli che dicono di amarli tanto?!… Insomma, per farla breve, ieri a Milano la gente ha preferito di gran lunga uno spettacolo che fa ridere ad uno che fa piangere!… 

22/10/2009 13.24.55

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.