Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Arriva Moira

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

Arriva Moira

di NIKE GIURLANI SAN LAZZARO CAPELLI raccolti in un turbante, risata contagiosa e gaffe esilaranti. In poche parole Moira Orfei. Amata da grandi e dai piccoli, Moira è nata in Lombardia, ma da genitori di origini bolognesi. Da sempre è legata alla sua terra della quale, in particolare, non ha mai abbandonato il dialetto. E dopo otto anni di assenza torna nella sua Emilia, ma a causa di un regolamento del Comune di Bologna, che non permette al circo di sostare in città fuori dal periodo natalizio, Moira e il suo circo approderanno domani a San Lazzaro. «E’ dal 2001 che manco da Bologna spiega Moira perché qui il mio spettacolo si può replicare circa per dieci giorni, mentre in centri più grandi come Roma o Napoli anche per un mese. Questa ordinanza va contro il mio circo che, insieme ad altri tre, è uno dei più grandi e prestigiosi di tutta Europa. Ma anche contro il pubblico che deve essere libero di andare al circo non solo in un periodo stabilito dal Comune». A San Lazzaro, Moira e il suo staff, composto da più di 170 persone, rimarrà fino al 18 ottobre con lo spettacolo Brivido animali e sensazioni 2009′. Si tratta di uno show in stile musical che non dimentica però la tradizione circense. Si compone di 14 numeri, ognuno dei quali viene introdotto da un gruppo di ballerine russe. «LO SPETTACOLO si caratterizza per i costumi vistosi e colorati e per gli effetti speciali perché il pubblico vuole divertirsi e catapultarsi in un mondo surreale, magico ed emozionante, pieno di colpi di scena» racconta Moira. E per chi ama l’avventura e il rischio, imperdibile è il numero di Stefano Orfei, figlio di Moira e Walter Nones, con le tigri. «Stefano solleverà una tigre a 9 metri di altezza spiega Moira tanto da sfiorare il pubblico». Ci saranno inoltre elefanti, cavalli e cammelli che animeranno la serata e lasceranno sbalorditi grandi e piccini. Ma lo show sarà anche caratterizzato dalla comicità del clown, di origine russa, Yuri Salis e dalle acrobazie e dalle suggestive performance di artisti provenienti da Las Vegas. «TUTTI I BALLETTI e gli intermezzi di danza sono curati da Francis De Marteu spiega Walter Nones un incredibile coreografo americano che ha dato un contributo fondamentale al nostro show». Nonostante l’amarezza per la poca disponibilità da parte del Comune, Moira e i suoi artisti sono pronti a dar vita a diciotto giorni di intenso divertimento. «Il pubblico trascorrerà due ore e mezzo senza rendersene conto conclude Walter Nones e speriamo che i bolognesi dimostrino, come sempre, l’affetto e la simpatia per la loro concittadina’».

 

da: “Il Resto del Carlino”, 30/09/2009

 

30/09/2009 17.16.24
 

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.