Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: A Rho, “Il Circo dei Sogni”: non solo mostra

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

“Il Circo dei Sogni”: non solo mostra

Rho In occasione della Mostra “Il Circo dei Sogni – il circo attraverso splendidi modellini artigianali”, allestita a Rho presso la Corte Rustica di Villa Burba e aperta dal 25 Aprile al 21 Giugno, sono previste iniziative di animazione e spettacoli, ad arricchire quella che è già una proposta collaterale rispetto alla più ampia manifestazione “Assicurarsi ai Sedili”, rassegna teatrale e di performance giunta alla seconda edizione.
540 attori, 31 spettacoli e 62 repliche sono i numeri di “Assicurarsi ai Sedili”, che mira a far radicare sul territorio la ricchezza di proposte culturali locali e a creare iniziative legate allo spettacolo e all’arte, valorizzando la bellezza di luoghi come ville d’epoca, piazze e parchi. Gli spettacoli, infatti, sono realizzati presso 18 luoghi diversi sul territorio rhodense: Auditorium, Spazio Macondo e sale parrocchiali, ma anche luoghi suggestivi come Villa Litta a Lainate e, per quanto riguarda Rho, Villa Banfi e Villa Burba.
Proprio Villa Burba è la sede della Mostra dedicata al mondo circense, presentato attraverso modellini realizzati con grande cura, per ricreare la “magia” del Circo all’interno dei saloni della Corte Rustica.
La Mostra prevede alcuni momenti di animazione circense, come già si è verificato al momento della sua inaugurazione (25 Aprile), quando si sono esibiti i rappresentanti della prestigiosa Scuola di Circo Flic di Torino. Il 17 Maggio u.s., invece, nell’ambito della rassegna “Assicurarsi ai sedili”, il Tobia Circus ha rappresentato “Equilibrium Tremens”.
E’ ora la volta del Crop Circo (www.cropcirco.com), che propone il prossimo 14 giugno la seguente proposta di animazioni e spettacoli, che saranno realizzati all’interno del Parco della Villa Burba: “Callisto e Bebè” nel loro spettacolo di intrattenimenti comici, virtuosismi fisici e curiose bizzarrie (spettacolo di circo-teatro per grandi e bambini – 30/45 minuti – possibilità di 2 repliche) “Mortimer il fachiro tonto” (spettacolo di fachirismo e animazione itinerante, con triciclo e organetto) “Zordan”, trampoliere imbonitore delirante “Mme Zita”, che sotto il suo ombrellone di pizzo trasforma i bambini in piccoli clown e narra storie di circo (truccabimbi poetica).
“Il successo riscosso finora dalle proposte di animazione legate al mondo del Teatro e del Circo – commenta l’Assessore alla Cultura del Comune di Rho, Roberto Giovanatti – è un segnale che gli spettacoli culturali in cui ci si senta, per quanto in modo marginale, protagonisti rispondono a un’esigenza avvertita da parte di molti: riscoprire il valore della propria presenza personale, in termini di fisicità e di partecipazione reale alle performance realizzate. La differenza tra l’assistere a una pura visione e il vivere insieme i momenti di uno spettacolo sta anche in questo: esserci, condividere in presenza emozioni, risate, luoghi, atmosfere, personaggi. Forse il senso della numerosa partecipazione, non solo da parte dei bambini, va ricercato nel bisogno di sentirsi un po’ protagonisti delle storie che vengono raccontate, riscoprendo anche quanto possa essere liberatoria una risata o una battuta condivisa con il pubblico. Invito, quindi, tutti a partecipare davvero agli spettacoli proposti, in cui ognuno potrà cercare e trovare quegli elementi che li rendono spettacoli, ma anche occasioni per stare bene insieme agli altri”.

Si ricorda che è ancora possibile visitare la Mostra “IL CIRCO DEI SOGNI” – Collezione Ing. Panini nei seguenti giorni e orari:
sabato e domenica ore 9.30-12.30 – 14.30-18.30
da lunedì a venerdì, su prenotazione, in particolare per le scolaresche.
Nei giorni festivi la mostra osserva gli orari previsti per sabato e domenica, quindi il 2 Giugno la mostra sarà aperta dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 18.30.

Da www.cittaoggiweb.it del 26/05/09

26/05/2009 10.46.24

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.