Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: San Giovanni Valdarno: torna il teatro di strada con EUROPLA’

FESTIVAL DI LATINA

SAN GIOVANNI VALDARNO: TORNA IL TEATRO DI STRADA CON EUROPLA’

 

L edizione del Festival Internazionale Europlà andrà in scena nelle vie e nelle piazze del centro storico il 20 e 21 giugno.

SAN GIOVANNI VALDARNO (AREZZO) – Un’intensa due giorni di spettacolo per la tredicesima edizione del Festival Europlà, organizzata dal Comune di San Giovanni Valdarno, dall’Associazione Carro di Jan e con la direzione artistica di Francesco Niccolini.

 

La festa internazionale del teatro comico, di strada e di figura si svolge anche quest’anno a San Giovanni Valdarno, dal 20 al , con un cartellone compatto ma di assoluto prestigio, con importanti ospiti dall’Italia e dall’estero.

Esibizioni di forte impatto che trasformeranno il centro storico di San Giovanni in un grande palcoscenico con performance coinvolgenti.

Apriranno la kermesse, venerdì 20 giugno alle ore piazza Masaccio, i veterani di pazzie musical teatrali: Banda Osiris con SuperBanda, un concerto e una conferenza al tempo stesso.
Il tema portante è la storia della musica e i suoi protagonisti, un viaggio virtuale nel quale autori, strumenti, brani conosciuti e non, vengono mescolati nel gran calderone della confusione musicale, di nuove e vecchie gags, di archeologia osirisiana che spazia in ogni direzione (da Vivaldi a Carosone).
Mentre, alle va in scena in piazza Cavour Il Teatro Viaggiante con Camillo Cromo in Flyers.

Proseguendo l’esplorazione del programma, sabato 21 giugno, si terrà

Allora, ecco in cartellone il Duo Acrobat, strani cappelli, grandi scarpe, buffi vestiti, due tipi che, con la loro aria surreale, sembrano usciti da una soffitta: un uomo e una donna curiosi che usano la lingua fantastica dell’acrobazia del corpo, dell’umorismo della fantasia.

Inoltre, durante la serata, si replicano le esilaranti performance di Big Ben, l’artista anglofrancese Benjamin Delmas.
Il clown metropolitano cercherà di far esplodere l’entusiasmo di tutti e anche se stesso, incantando con situazioni o assurde e fuori da ogni immaginazione e risponderà colpo su colpo alle risate del pubblico con i suoi giochi di fumo, le sue esplosioni e le sue scoppiettanti ed irresistibili gags.

Sarà poi la volta dello struggente Circo de (piazza Masaccio, ore 22.00), un piccolo circo che sta terminando di montare la propria struttura. E, proprio giocando al circo, viene ricreata l’atmosfera di un’epoca altra, in cui l’emozione è restituita da oggetti ancestrali, da protocolli della pista, dalla brillante orchestrazione e dai molti cambi dell’ultimo minuto.

Alle piazza Sant’Antonino sempre Il Teatro Viaggiante propone lo spettacolo Houdini Lemoko, in cui al centro della scena c’è il regno di Houdini, mago invasato, convinto dei propri poteri magici e soprannaturali. La consolle è il regno di Lemoko, mago assistente, folle di un’altra follia rispetto al suo padrone: agitato, fanatico della musica e del ballo, pericoloso, anzi pericolosissimo, quando ha in mano oggetti e armi di qualunque tipo esse siano.

Mentre alle 23.30,(piazza Cavour) sarà la volta dei francesi Caravanejaune con Barkés Orkéstra.
Gli ironici musicisti hanno raccolto tutti i loro strumenti e li hanno riposti nella “roulotte gialla”, andando alla ricerca di temi musicali che dormivano in un angolo, di idee dimenticate sotto un albero.
Affrontano la strada per raggiungere le persone con giri di pista di elefanteschi ottoni, salti in doppio ottavo, e fughe di contrabbassi indomiti: tutte elementi di un circo improbabile, condotto dai quattro fratelli Barkes, in cui si parla solo la lingua della musica.

Poi, tra improbabili equilibri, giocolerie, a conclusione dell’ultima serata del festival, dalle ore le strade del centro di San Giovanni saranno invase da The Green Man, un divertente personaggio che interagisce con i passanti usando gags, pazzi giochi e un sacco di immaginazione.
Grande esponente del “nouveau cirque” Adrian Schwarstein fonde nelle sue esibizioni danza, giocoleria e clowneria, producendo suggestioni inedite, capaci di conquistare, come si diceva una volta, “un pubblico di grandi e piccini”.

Ingresso libero

Festival EUROPLA’_20 e 21 giugno:
inizio spettacoli ore 21.30
Info Comune di San Giovanni Valdarno (AR):
lunedì/martedì/mercoledì
tel. +39.055.9126281
www.europla.it

Da www.viaroma100.net del 19/06/08

19/06/2008 22.24.27

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.