Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: Pietra Ligure, BIM BIN GIO CO la città parla bambino

FESTIVAL DI LATINA

PIETRA LIGURE. BIM BIN GIO CO. BAMBINO

 

Bim Bin Gio Co festeggia, quest’anno, dieci anni di vita proponendo un’edizione speciale della rassegna, che per due settimane animerà Pietra Ligure, da levante a ponente, con un ricco programma di eventi. Dal 14 al 28 giugno, Pietra Ligure “parla bambino” Per due settimane, il divertimento sarà assicurato da fiabe e racconti, esibizioni di magia e giocoleria e da laboratori ludici.  Trampolieri, attori, burattini e pupazzi saranno i protagonisti di tante coinvolgenti avventure per grandi e piccini. Completeranno il programma una serie di laboratori in cui i bambini potranno cimentarsi in attività reative e nella realizzazione di oggetti con materiale di riciclo.  Come ogni anno Bim Bin Gio Co, propone un doppio calendario di appuntamenti: dal 23 agosto al si svolgerà la seconda parte della rassegna.

Anche quest’anno sarà possibile usufruire del servizio di trasporto del trenino, che porterà gratuitamente bambini e famiglie in Viale della Repubblica e in Via Piani – Parco Prof. Rossi dove si svolgeranno gli spettacoli il 23 e il 26 giugno. Partenza dalle alle Piazza San Nicolò e ritorno a fine spettacolo.

La rassegna, , prenderà il via, Sabato 14 giugno, alle ore Piazza S. Nicolò, con lo spettacolo della Ciaffero Band.  Una travolgente parata di musicisti clown catalizzerà l’attenzione degli spettatori, che, tra brani popolari, ritmi latini, capolavori classici e remake di colonne sonore, assisteranno ad una serie ininterrotta di gags clownesche. Musica, magia, giocoleria con il fuoco e funambolismo saranno la trama di questo spettacolo, dove sonorità e gestualità sostituiranno interamente la parola. Sassofoni, tromba, trombone, clarinetto e rullante saranno i protagonisti dello spettacolo.

La rassegna, ad ingresso libero, proseguirà con il seguente programma:
Lunedì – ore 18 – Piazza Castellino CRE-ATTIVITÀ – Laboratorio I.So Theatre

Laboratorio  per la costruzione di burattini attraverso l’utilizzo di materiali di riciclo.
Attraverso il gioco, i materiali si trasformano, prendono vita attraverso la capacità caratteristica dei bambini di reinventare l’uso degli oggetti. Dai rifiuti nascono artefatti pronti a rispondere a funzioni nuove immaginate dai bambini. I bambini potranno sviluppare liberamente la capacità di creare oggetti e utensili, di manipolare materiali e di trasformare oggetti “da buttare” semplici e quotidiani come bottiglie, bicchieri, cucchiai di plastica, cannucce, tappi, bottoni.


Mercoledì – ore 18 – Piazza SPIAGGIA DEI BURATTINI – Compagnia del Drago Rosso
Spettacolo di burattini in farse comiche con intermezzo musicale lo spettacolo racconta tante piccole storie, diverse e divertenti. Bambini e burattini vanno sempre d’accordo. Si ride, si gioca, si parla, s’impara, le emozioni sono tante. Magonis, l’unico mago esistente tra i burattini muore dalla voglia di far vedere la sua ultima trovata magica, Vittorio, l’insostenibile presentatore non sa più che pesci pigliare con la scimmia Urango e, mentre Baciccia, tra una nota e l’altra, prova a non stonare con la sua voce, che frittata avrà combinato questa volta il conte Contini?

Giovedì – ore 18 – Piazza Rosselli RICICLI-AMO Laboratorio I.SO Theatre

Bottiglie di plastica, contenitori di plastica di varie forme, tappi di sughero e di metallo, legnetti e sassolini si trasformeranno in alberi di ogni specie, forma, dimensione, colore.
Riutilizzo, manipolazione, espressività sono le parole d’ordine di questo laboratorio di educazione ambientale. Attraverso la creatività ed il gioco i bambini trasformeranno materiali considerati rifiuti in oggetti con cui giocare. Il Laboratorio si propone di spiegare ai bambini  il problema della sovrabbondanza dei rifiuti e del loro corretto smaltimento.

Venerdì – ore 21 – Piazza San Nicolò Storia di una piccola guerra – RUINART

Spettacolo di tecnica mista con attori, pupazzi e personaggi gonfiati ad aria. Storia di una piccola guerra racconta di un conflitto fra gli animali che abitano uno stagno e il popolo delle tartarughe, decise a impadronirsi del loro territorio. Storia antica quanto il mondo, ma più che mai attuale, ripetuta infinite volte anche nelle più piccole azioni della vita quotidiana. Dai compagni di scuola che fanno a gomitate per mantenere la propria metà di banco, al vicino accoltellato per trenta centimetri di orto, fino ai conflitti più grandi, di intere popolazioni, che si perpetuano per anni.
Azioni di aggressione e reazione degli aggrediti fino a un crescendo senza speranza, che alla fine trova l’unica possibile via d’uscita: la pacifica convivenza tra i due popoli.
Lo spettacolo con un ritmo incalzante e con scene sognanti e colorate tipiche del mondo infantile trova il modo di far riflettere tra i mille colori dell’umanità.

Sabato – ore 18 – Piazza CIRCO DI MAX – I.So Theatre

La storia del circo rivela un ampio mondo di piccole imprese a conduzione familiare che affondano le radici nella tradizione dello spettacolo viaggiante. Ed è qui che inizia la nostra storia, dal piccolo circo a conduzione familiare di Max e suo cugino Sugo.
Le arti del circo in gioco sulle tavole del palcoscenico danno vita ad uno spettacolo vivace, comico, carico di ritmo, moderno e divertente. Un’alternativa di sensazioni forti: ironia e comicità nella prima parte, cloweneria delicata nella seconda, fino a fondersi in un finale emozionante a ritmo incalzante con giochi pirotecnici. Lo spettacolo tutto da ridere, recitato nello stile unico della Compagnia I.So Theatre mescola sapientemente l’arte de teatro di strada con quella del teatro ragazzi. Nel “Il Circo di Max” ci sono trampolieri, attori capaci di giochi di abilità, di esercizi acrobatici e di micromagie.

Domenica – ore 21 – Lungomare G. Bado  MAGIEXPRESS – Mago Banny

MagiExpress è uno spettacolo di teatro animato che nasce dalla contaminazione del genere teatrale di prosa con altre “performing arts” quali giocoleria, clownerie, giochi di prestigio, animazione musicale, ecc. Un’ora di racconti magici nell’illusione che tutto ciò che accadrà sarà reale. 
MagiExpress… è un treno fantastico che trasporta i maghi alla Scuola di Magia. Arrivato alla stazione trilla il cellulare… l’amico di Magic Bunny “Aristide”, è in clamoroso ritardo… il treno è in partenza… ed è lui ad avere i biglietti…. Si scopre però che “Aristide ha confuso l’orario di partenza e Magic Bunny è arrivato alla stazione con 1 ora anticipo… che fare? Ovviamente conoscere chi come lui sta aspettando in sala d’attesa…. che oggi è colma di bambini…
Quante cose sono state dimenticate in stazione quest’oggi… quanti strani oggetti… ognuno di loro ha la sua storia… vissuta magicamente nella fantasia di ognuno.

Lunedì – ore 18 – Parco Prof. Rossi Via Piani
FANTALIENI – Laboratorio I.So Theatre
Laboratorio dedicato al riciclo e alla creatività. Un atto semplice come differenziare i rifiuti è un’azione importante di salvaguardia dell’ambiente. Comprenderlo da bambini, magari in modo stimolante e divertente, è un primo passo per consolidare uno stile di vita.
Oggetti d’uso quotidiano possono trasformarsi in sculture, figure e personaggi, reali o inventati. La l’immaginazione unita alla manualità può dar vita ad oggetti tridimensionali che compongono un universo fantastico.

Martedì   ore 18 – Piazza Rosselli  L’ARCA DI NOÈ – Teatrino dell’Erba Matta

Il Teatrino dell’ Erba Matta propone una narrazione, tratta dalla storia biblica, in cui i protagonisti sono gli animali. Non è uno spettacolo da vedere, ma piuttosto uno spazio ludico in cui poter partecipare attivamente. Si tratta di una animazione teatrale, un gioco animato in cui la storia vive attraverso il coinvolgimento del pubblico nella drammatizzazione.
Tutto inizia con una valigia da cui esce una enorme arca con circa 20 animali colorati. E tutto finisce con un’altra valigia da cui esce l’arcobaleno un enorme telo colorato di . Il narratore coinvolgerà grandi e piccini presenti, che saranno chiamati a dar voce agli animali.

Mercoledì   ore 18 – Piazza – Laboratorio I.So Theatre

Laboratorio che coinvolgerà i bambini in giochi con materiali diversi secondo il metodo della globalità dei linguaggi. Si tratta di un’attività che privilegia l’uso espressivo e simbolico del colore e coinvolge pienamente i bambini che si possono lasciare andare con sperimentazioni ed interpretazioni libere e fantasiose di quanto realizzato individualmente e/o in gruppo. Il laboratorio è un’occasione di comunicazione profonda con sé stessi e con l’ambiente attraverso corpo, gesto, emozione, voce, suono, spazio, colore, immagine e segno grafico.

Giovedì   ore 18 – Via della Repubblica   FIABBISCHIO FIABBUGLIO Teatro degli Amici

Favole in subbuglio: scopriamo come fa Cappuccetto Rosso a salvarsi nella pancia del lupo. Il mistero delle fiabe ha sempre rappresentato per i bambini un momento di curiosità e di crescita, infatti, le paure ataviche o dovute alla cultura e all’insegnamento, sono concretizzate in fatti quotidiani in cui tutti ci potremmo imbattere. Se un bambino non ubbidisce alla mamma sicuramente incontrerà il lupo con tutto quel che ne consegue. Cappuccetto rosso però riesce a salvarsi e se ce la fa lei ce la possono fare tutti i bambini, e ogni volta che riascoltano la fiaba hanno la conferma della loro forza e delle loro possibilità.

Sabato ore 21 – Piazza S. Nicolò DISCHI e DISCOLI – I.So Theatre Travolgente festa musicale con trampolieri e animatori

Da www.genovapress.com del

13/06/2008 9.48.54

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.