Circusfans Italia

IL PORTALE DEL CIRCO ITALIANO

Stampa: “In Senato stop a tigri e leoni al circo”

SUELLEN SFORZI NUOVA AVVENTURA IN …..

Animali: stop a tigri e leoni al circo, ddl in Senato li manda in pensione

Roma, 11 giu. (Adnkronos Salute) – Leoni, tigri ed elefanti al circo, addio. Presto potrebbe essere vietato in Italia acquistare nuovi animali da esibire mentre attraversano cerchi infuocati o ruggiscono davanti a un impavido domatore. In Senato è stato infatti presentato un disegno di legge che manda ‘in pensione’ belve feroci e pachidermi, per rendere gli spettacoli circensi più moderni sulla falsariga di quelli esteri, che non utilizzano più da anni gli animali ma riempiono il palcoscenico di ballerini contorsionisti o trapezisti dalle straordinarie qualità atletiche. “L’idea, in accordo con numerose associazioni animaliste – dice all’ADNKRONOS SALUTE Stefano De Lillo (Pdl), che di sua iniziativa ha presentato a Palazzo Madama il ddl ‘Nuove norme sullo spettacolo circense e sulla promozione dello spettacolo circense senza uso di animali’ – è quella di rendere questi spettacoli non solo meno desueti e più facilmente sostenibili, ma soprattutto di interrompere l’abitudine di utilizzare felini o altri esemplari per intrattenere il pubblico.

Non abbiamo dubbi sul fatto che il personale circense offra a questi animali la giusta assistenza, ma ormai è bene pensare a un’attività circense di altro tipo”. Nel provvedimento è previsto dunque, all’articolo 4, il divieto “di acquisire a qualsiasi titolo altri animali” oltre a quelli presenti nel circo, “ivi compresa la riproduzione di quelli già detenuti, fatto salvo il rientro di quelli che, alla data di entrata in vigore della presente legge, risultavano affittati o temporaneamente ceduti per lo svolgimento di spettacoli scritturati ad altri soggetti, anche di zoo. È fatto divieto poi di esporre animali in pubblica via e di proporre o organizzare spettacoli con animali, anche semplicemente esposti nello zoo, per le scolaresche di ogni ordine e grado e per trasmissioni televisive. A decorrere da un anno dalla data di entrata in vigore della legge – si legge ancora nel testo – sono vietate infine le attività itineranti di esposizione di cani e altri animali, di specie sia domestica che non”.

Da ADNKronos

11/06/2008 23.35.03

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social utilizzando i bottoni che trovi qui sotto

Translate »
error: I contenuti sono di proprietà di www.circusfans.eu - Contents are owned by www.circusfans.eu.